Guida completa all’Hardening dei sistemi nel 2022

CINQUE CONSIGLI E TUTORIAL IN INGLESE, PER LA VOSTRA AZIENDA.

Newsletter di NinjaOne

Unisciti ad altri MSP focalizzati sulla crescita e alimenta la tua attività con cinque nuovi pratici modi per migliorare le tue strategie ogni settimana.

Non perderti nessuna promozione, nessun tool gratuito, evento & webinar e aggiornamento sui nostri prodotti. Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale d NinjaOne.

Grow faster. Stress less.

Visit our Resources Center for more MSP content.
Team Ninja      

Scopri in che modo i metodi di Hardening dei sistemi aiutano a proteggere le reti, gli hardware e i dati importanti riducendo il profilo complessivo delle minacce.

La sicurezza informatica è uno dei temi più attuali sia nel mondo dell'informatica che in quello aziendale, ma può diventare un pensiero piuttosto opprimente per l'imprenditore medio o per un dirigente di alto livello. Dopotutto, si tratta di un argomento complesso e anche la sola comprensione di alcuni protocolli di sicurezza o di una serie di standard di conformità può risultare impegnativa.

Per fortuna, la cybersicurezza è un argomento che prevede più livelli ed esaminando uno di quelli più in superficie, ovvero l’Hardening dei sistemi, possiamo capire molto su come proteggere un'organizzazione. L’Hardening dei sistemi rappresenta la base per un'infrastruttura IT sicura. Per garantire che tutti gli strumenti e i protocolli più avanzati che costituiscono una strategia di sicurezza siano completi. 

Questo post tratterà i seguenti argomenti:

  • Cosa si intende per Hardening dei sistemi?
  • Perché l’Hardening dei sistemi è importante?
  • Standard e procedure consigliate per l’Hardening dei sistemi
  • Le cinque aree dell’Hardening dei sistemi
  • Un esempio di checklist per l’Hardening dei sistemi

Cos'è l’Hardening dei sistemi?

Per Hardening dei sistemi si intende l'insieme di strumenti, metodi e procedure consigliate impiegati per ridurre la superficie di attacco nell'infrastruttura tecnologica, compresi software, sistemi di dati e hardware. L'obiettivo dell’Hardening dei sistemii è ridurre il "profilo delle minacce" complessivo o le aree vulnerabili del sistema. L’Hardening dei sistemi implica il controllo metodico, l'identificazione e la correzione di potenziali vulnerabilità di sicurezza all'interno di un'intera organizzazione, spesso con particolare attenzione alla regolazione delle varie impostazioni e configurazioni predefinite per renderle più sicure.  

L'obiettivo del rafforzamento dei sistemi è ridurre quanto più possibile i rischi per la sicurezza. Riducendo al minimo la superficie di attacco, i malintenzionati hanno meno mezzi di accesso o potenziali punti di appoggio per iniziare un attacco informatico.

Per superficie di attacco si intende la combinazione di tutti i potenziali difetti e backdoor nella tecnologia che potrebbero essere sfruttati. In genere, queste vulnerabilità comprendono:

  • Password o credenziali predefinite memorizzate in file accessibili
  • Software e firmware privi di patch 
  • Dati non crittografati 
  • Dispositivi dell'infrastruttura mal configurati
  • Impossibilità di impostare correttamente le autorizzazioni degli utenti
  • Errata configurazione degli strumenti di sicurezza informatica

Quali sono i vantaggi dell’Hardening dei sistemi?

L’Hardening dei sistemi è un'attività essenziale per la sicurezza e la conformità, oltre a costituire una parte cruciale di una più ampia strategia di sicurezza delle informazioni. Il vantaggio più evidente del rafforzamento dei sistemi è la riduzione del rischio di attacchi informatici e dei relativi tempi di inattività e sanzioni normative. 

Dal punto di vista della sicurezza, il rafforzamento dei sistemi è un'attività alla quale dare priorità prima o contemporaneamente all'implementazione di soluzioni di sicurezza come gli strumenti EDR. In sostanza, utilizzare tali soluzioni su sistemi mal configurati è come installare inferriate e telecamere di sicurezza in casa, ma dimenticarsi di chiudere la porta sul retro. Indipendentemente da quanto avanzati possano essere gli strumenti di sicurezza, è probabile che un sistema non rafforzato continuerà ad avere delle vulnerabilità che permettono di aggirare tali misure.

Il rafforzamento dei sistemi deve essere preso in considerazione durante l'intero ciclo di vita IT, dall'installazione iniziale fino alla fine del ciclo di vita, passando per la configurazione e la manutenzione. Il rafforzamento dei sistemi è inoltre richiesto da tutti i principali framework di conformità, come PCI, DSS e HIPAA.

5 tipi di rafforzamento dei sistemi

Sebbene la definizione del rafforzamento dei sistemi si applichi all'intera infrastruttura IT di un'organizzazione, esistono diverse sottocategorie che richiedono approcci e strumenti diversi. 

1) Rafforzamento della rete

I dispositivi di rete vengono rafforzati per contrastare l'accesso non autorizzato all'infrastruttura di una rete. In questo tipo di rafforzamento, si cercano e correggono le vulnerabilità nella gestione e nella configurazione dei dispositivi per evitare che vengano sfruttate dai malintenzionati che desiderano accedere alla rete. Sempre più spesso, gli hacker preferiscono utilizzare i punti deboli delle configurazioni dei dispositivi di rete e dei protocolli di routing per stabilire una presenza costante in una rete, anziché attaccare specifici endpoint.

2) Rafforzamento del server

Il processo di rafforzamento del server si concentra sulla protezione di dati, porte, componenti, funzioni e autorizzazioni di un server. Tali protocolli vengono eseguiti in tutto il sistema a livello di hardware, firmware e software.

3) Rafforzamento dell'applicazione

Il rafforzamento dell'applicazione è incentrato sul software installato sulla rete. La funzione principale del rafforzamento dell'applicazione, a volte chiamato "rafforzamento del software" o "rafforzamento delle applicazioni software", è quella di gestire le patch e aggiornare le vulnerabilità. Ancora una volta, la gestione delle patch tramite l'automazione è spesso uno strumento fondamentale per questo approccio.

Inoltre, il rafforzamento dell'applicazione riguarda l'aggiornamento o la riscrittura del relativo codice per migliorarne ulteriormente la sicurezza o l'implementazione di ulteriori soluzioni di sicurezza basate sul software.

4) Rafforzamento del database

Il rafforzamento del database mira a ridurre le vulnerabilità nei database digitali e nei sistemi di gestione dei database (DBMS). L'obiettivo è rafforzare sia gli archivi dei dati che il software utilizzato per interagire con tali dati.

5) Rafforzamento del sistema operativo

Il rafforzamento del sistema operativo riguarda la protezione di un bersaglio comune dell'attacco informatico: il sistema operativo (OS) di un server. Come per gli altri tipi di software, il rafforzamento di un sistema operativo riguarda generalmente la gestione delle patch in grado di monitorare e installare automaticamente aggiornamenti, patch e service pack.

Quali sono le procedure consigliate per il rafforzamento dei sistemi nel 2022?

Inizia con la pianificazione dell'approccio al rafforzamento dei sistemi. Rafforzare un'intera rete può spaventare, quindi solitamente il modo migliore per gestire il processo è creare una strategia basata su modifiche graduali. Classifica in ordine di priorità i rischi identificati all'interno dell'ecosistema tecnologico e utilizza un approccio incrementale per gestire i difetti in ordine logico.

Occupati subito della gestione delle patch e dell'aggiornamento. Per il rafforzamento dei sistemi è essenziale uno strumento di gestione delle patch automatico e completo. Questo passaggio in genere può essere eseguito in maniera molto rapida e contribuirà notevolmente alla chiusura di potenziali punti di ingresso.

Procedure consigliate per il rafforzamento della rete

  • Assicurati che il firewall sia configurato correttamente e che tutte le regole siano costantemente controllate e, se necessario, aggiornate
  • Proteggi i punti di accesso e gli utenti remoti
  • Blocca tutte le porte di rete non necessarie
  • Disabilita e rimuovi protocolli e servizi non utilizzati o estranei
  • Crittografa il traffico di rete
  • Risorsa gratuita: script di Powershell per l'esecuzione della scansione delle porte esterne su CyberDrain

Procedure consigliate per il rafforzamento del server

  • Concentra tutti i server in un datacenter sicuro
  • Rafforza i server prima di connetterli a Internet o a reti esterne
  • Evita di installare software inutili su un server
  • Suddividi i server tenendo a mente la sicurezza
  • Applica il principio del privilegio minimo durante la definizione dei ruoli di superutente e di amministratore
  • Risorsa gratuita: checklist per il rafforzamento di Windows Server su Netwrix

Procedure consigliate per il rafforzamento dell'applicazione

Procedure consigliate per il rafforzamento del database

  • Limita ciò che gli utenti possono fare in un database controllando gli accessi e le autorizzazioni
  • Rimuovi gli account non utilizzati
  • Attiva il controllo dei nodi per la verifica degli utenti
  • Crittografa i dati in transito e a riposo
  • Imposta password sicure

Procedure consigliate per il rafforzamento del sistema operativo

 

Inoltre, vale la pena ribadire che l'individuazione e la rimozione di account e privilegi non necessari in tutta l'infrastruttura IT è fondamentale per un efficace rafforzamento dei sistemi.

In caso di dubbi, basta consultare il Center for Internet Security (CIS). Tutti i principali framework di conformità, compresi PCI-DSS e HIPAA, rimandano ai CIS Benchmarks in quanto procedura consigliata approvata. Di conseguenza, se la tua organizzazione deve essere conforme a uno o più framework, è necessario che rispetti i CIS Benchmarks. Scopri di più su CIS Benchmarks e CIS Controls.

Esempio di checklist per il rafforzamento dei sistemi

Rafforzamento della rete

  • Configura il firewall
  • Controlla regolarmente la rete
  • Limita gli utenti e protezione dei punti di accesso
  • Blocca le porte di rete non necessarie
  • Crittografa il traffico di rete
  • Non autorizzare l'accesso anonimo

Rafforzamento del server

  • Rivedi e distribuisci l'accesso e i diritti amministrativi (privilegio minimo)
  • I server si trovano in datacenter sicuri
  • Non autorizzare l'arresto senza verifica
  • Rimuovi software non necessari

Rafforzamento dell'applicazione

  • Imposta il controllo degli accessi alle applicazioni
  • Automatizza la gestione delle patch
  • Rimuovi le password predefinite
  • Implementa le procedure consigliate per la gestione delle patch
  • Configura i criteri di blocco dell'account

Rafforzamento del database

  • Implementa le restrizioni amministrative sull'accesso
  • Crittografa i dati in transito e a riposo
  • Abilita il controllo dei nodi
  • Rimuovi gli account non utilizzati

Rafforzamento del sistema operativo

  • Applica automaticamente le patch e gli aggiornamenti necessari
  • Rimuovi file, librerie, driver e funzionalità non necessari
  • Registra tutte le attività, gli errori e gli avvisi
  • Imposta le autorizzazioni degli utenti e i criteri di gruppo
  • Configura i permessi del file system e del registro

In che modo può essere d'aiuto NinjaRMM?

NinjaRMM è una piattaforma di gestione e monitoraggio da remoto potente e intuitiva che fornisce una visione centralizzata di tutti gli endpoint all'interno di un'organizzazione e offre ai team IT tutti gli strumenti necessari per migliorare i servizi offerti. La nostra piattaforma semplifica e automatizza il lavoro quotidiano dei provider di servizi gestiti e dei professionisti informatici in modo che possano concentrarsi su servizi complessi a valore aggiunto, sui rapporti con gli utenti finali e su progetti strategici.

  • Su base mensile: nessun contratto a lungo termine
  • Prezzo flessibile per ogni dispositivo
  • Onboarding gratuito e senza limiti
  • Formazione gratuita e senza limiti
  • Considerata la migliore nel supporto

prova gratuita rmm

CINQUE CONSIGLI E TUTORIAL IN INGLESE, PER LA VOSTRA AZIENDA.

Newsletter di NinjaOne

Unisciti ad altri MSP focalizzati sulla crescita e alimenta la tua attività con cinque nuovi pratici modi per migliorare le tue strategie ogni settimana.

Non perderti nessuna promozione, nessun tool gratuito, evento & webinar e aggiornamento sui nostri prodotti. Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale d NinjaOne.