Automox vs Auvik

Per scegliere, lasciati aiutare. Guarda una demo gratuita

NinjaOne

Valutazioni

Automox

Auvik

Nina

Generale

4.5
4.5

4,8

Soddisfa i requisiti

8.7
8.7

9,2

905 risposte

Facilità d'uso

9.3
45 risposte
8.7
224 risposte

9,3

912 risposte

Facilità di configurazione

9.2
42 risposte
8.7
179 risposte

9,4

804 risposte

Facilità d’amministrazione

9.1
44 risposte
8.7
182 risposte

9,5

80 risposte

Qualità del supporto

9.3
41 risposte
8.9
190 risposte

9,4

876 risposte

Facilità nel fare business

9.4
41 risposte
9.1
163 risposte

9,6

808 risposte

Direzione del prodotto (% positiva)

9.5
44 risposte
9.1
210 risposte

9,8

897 risposte

Basato sul report G2 per la primavera 2024

Concorrenti

Automox

Riepilogo del prodotto

Automox è una soluzione nativa nel cloud per l’endpoint management che offre il patch management e la configurazione automatizzati degli endpoint su più sistemi operativi. Automox permette ai fornitori di servizi gestiti (MSP) e ai team IT di avere visibilità su tutti gli endpoint. Consente alle organizzazioni di automatizzare la distribuzione delle patch software, di creare script personalizzati per gli endpoint Windows, MacOS e Linux e di supportare software di terze parti.

Casi d’uso

  • Gestione delle patch:
    Automox automatizza gli aggiornamenti software e la distribuzione di patch importanti per i sistemi di dispositivi endpoint. L’automazione delle patch e le configurazioni personalizzate sono disponibili per Windows, MacOS e Linux, nonché per software di terze parti, tra cui Google, Amazon, Adobe e Java.
  • Monitoraggio remoto:
    Il controllo remoto integrato di Automox offre una visibilità completa di tutti gli endpoint. Gli amministratori IT possono individuare i dispositivi non conformi e accedere da remoto, applicare le patch e risolvere eventuali problemi.
  • Bonifica automatica delle vulnerabilità:
    Automox può integrarsi con le soluzioni di scansione per rilevare le vulnerabilità degli endpoint.

Punti deboli

  • Complessità:
    Alcuni utenti potrebbero trovare le funzionalità avanzate della piattaforma leggermente eccessive, soprattutto se sono alla ricerca di una semplice soluzione di patch management.
  • Tariffe:
    Le tariffe di Automox possono essere più alti per le piccole e medie imprese, il che può rappresentare una sfida per le organizzazioni attente al budget.
  • Reportistica:
    Alcuni utenti hanno dichiarato che le funzionalità di reportistica di Automox non soddisfano le loro esigenze, poiché i report contengono informazioni limitate. Inoltre, la mancanza di multi-tenancy impone agli utenti di visualizzare i report di ogni singolo tenant.

Auvik

Riepilogo del prodotto

Auvik è una piattaforma di monitoraggio e gestione della rete che offre una visibilità completa della topologia della rete aziendale e automatizza le attività di routine, consentendo agli MSP e ai team IT di lavorare in modo efficiente. Grazie al monitoraggio e ai backup in tempo reale, è possibile risolvere rapidamente i problemi e ridurre i tempi di inattività, il che permette ai professionisti IT di concentrarsi su attività più complesse.

Casi d’uso

  • Monitoraggio remoto:
    Auvik può rilevare dispositivi remoti presenti in una rete e raccogliere dati che vengono poi analizzati per inviare avvisi che accelerano la risoluzione dei problemi.
  • Backup:
    Auvik salva automaticamente i backup delle configurazioni di rete, riducendo i tempi di inattività ed evitando la perdita di dati.
  • Semplice da configurare:
    Auvik richiede solo pochi minuti per essere configurato e per rilevare e aggiungere automaticamente gli endpoint all’interno di una rete.

Punti deboli

  • Tariffe:
    Gli utenti hanno citato Auvik per i prezzi molto più alti rispetto alla concorrenza. I costi aggiuntivi e i canoni mensili non lo rendono conveniente per gli MSPS più piccoli.
  • Tempi di caricamento lenti:
    Le reti più grandi rendono la piattaforma lenta e il caricamento è rallentato.
  • Interfaccia complicata:
    Secondo le segnalazioni, Auvik offre molte funzioni di monitoraggio della rete che possono sovraccaricare l’interfaccia o la mappa della rete, rendendo difficile l’uso e la navigazione.

NinjaOne

Perché i tuoi colleghi ci scelgono rispetto a Automox e Auvik

Grazie alle recensioni eccezionali dei clienti, alla facilità d’uso e alle opzioni di integrazione complete, NinjaOne si distingue dalla concorrenza. L’interfaccia della piattaforma è stata realizzata con cura per garantire una rapida adozione e una grande facilità d’uso, fondamentale per gli ambienti IT dinamici. L’attenzione all’esperienza dell’utente non compromette il suo solido set di funzioni, concepito per aumentare l’efficienza operativa, un’area in cui molti concorrenti si trovano in difficoltà.

In termini di integrazione, NinjaOne si distingue per l’ampia compatibilità con una vasta gamma di applicazioni di terze parti, aspetto in cui altre soluzioni RMM presentano spesso dei limiti. Tutto ciò lo rende una scelta più adattabile a diversi ecosistemi IT. Inoltre, la scalabilità e la coerenza delle prestazioni di NinjaOne, anche in contesti di rete di grandi dimensioni, lo rendono un’opzione superiore. Grazie a strumenti di reportistica avanzati e personalizzabili, NinjaOne si impone come la scelta principale per i professionisti IT alla ricerca di una piattaforma RMM affidabile ed efficiente.

Cosa dicono

G2 5-star rating
GetApp 5-star rating
Capterra 5-star rating
Software Advice 5-star rating

Guarda una demo del software di gestione IT numero 1 secondo G2

NinjaOne dashboard screenshot

Risorse correlate

Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Inizia una prova gratuita della piattaforma RMM numero 1 su G2

Non è richiesta alcuna carta di credito e si ha accesso completo a tutte le funzionalità.