Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

I 10 migliori strumenti di gestione delle vulnerabilità per i professionisti IT

Best Vulnerability Management Software featured image

Sei alla ricerca dei migliori strumenti di gestione delle vulnerabilità presenti oggi sul mercato? Se sì, sei nel posto giusto. Abbiamo fatto tutte le ricerche del caso, raccolto i dati dei principali siti di recensioni, come G2 e Capterra, e creato questa guida completa su cosa dovresti cercare quando scegli tra i migliori strumenti software di gestione delle vulnerabilità per la tua azienda.

Quando utilizzi questa guida, è importante ricordare che la gestione delle vulnerabilità, come categoria, comprende essenzialmente due funzioni:

  • Valutazione della vulnerabilità, che comprende la scansione dei dispositivi e degli endpoint alla ricerca di potenziali difetti tecnici
  • Correzione delle vulnerabilità, che prevede strategie di patch e non patch per mantenere l’integrità della rete IT.

Vale la pena notare che molte aziende sono specializzate in una o l’altra funzione della gestione delle vulnerabilità. In altre parole, alcuni software possono solo eseguire una scansione continua e regolare o implementare un software di patch management automatizzato per aggiornare le applicazioni aziendali all’interno di un dispositivo endpoint.

La scelta del fornitore più adatto dipende dalle esigenze che hai in realzione a uno strumento di gestione delle vulnerabilità. L’ideale è trovare un software che ti permetta di affrontare in modo proattivo i punti deboli, rafforzare le difese IT attuali e ridurre i rischi di attacchi informatici.

Cosa sono gli strumenti di gestione delle vulnerabilità?

La gestione delle vulnerabilità è il processo di identificazione, valutazione, correzione e gestione delle vulnerabilità di cybersecurity nella rete IT. È una parte fondamentale di qualsiasi ambiente IT solido, soprattutto perché le vulnerabilità non risolte possono esporre l’organizzazione a violazioni dei dati e ad altre minacce informatiche.

I migliori strumenti di gestione delle vulnerabilità riducono la superficie di attacco della rete IT, migliorano la posizione di sicurezza dell’organizzazione, aiutano a soddisfare i requisiti di conformità normativa e riducono al minimo i rischi aziendali. Come puoi intuire, la gestione delle vulnerabilità svolge un ruolo fondamentale per il successo dell’azienda. In effetti, si può affermare che ogni azienda di successo dispone di una qualche forma di strumento interno di gestione delle vulnerabilità.

Trova uno strumento di gestione delle vulnerabilità in grado di soddisfare le tue esigenze di cybersecurity. In questa guida abbiamo incluso i 10 principali strumenti di gestione delle vulnerabilità, ma ricordiamo che ognuno di essi si differenzia in modo unico, a seconda delle esigenze aziendali.

Come valutare uno strumento di gestione delle vulnerabilità

Poiché sempre più aziende si affidano a team remoti o distribuiti, è aumentato anche il rischio di eventi di cybersecurity. I criminali informatici sono diventati più sofisticati nelle loro tattiche e tecniche per sfruttare qualsiasi punto debole in una rete IT. Gli strumenti di gestione delle vulnerabilità devono fornire, in un’unica interfaccia, una visibilità end-to-end degli endpoint dell’intera infrastruttura IT. Questo è fondamentale: Non si può correggere ciò che non si vede.

Quando l’obiettivo è la sicurezza totale, è importante disporre di uno strumento che soddisfi questi cinque criteri chiave.

4 caratteristiche chiave dei migliori strumenti di gestione delle vulnerabilità

1. Automazione

La tua soluzione di gestione delle vulnerabilità dovrebbe funzionare silenziosamente in background con scansioni automatiche e sistemi di allerta. Tieni presente che, sebbene l’obiettivo principale della gestione delle vulnerabilità sia quello di ridurre le debolezze e le falle percepite nella rete IT, lo strumento non deve causare interruzioni agli utenti finali. Il modo migliore per raggiungere questo obiettivo è l’automazione IT, che riduce la necessità di intervento manuale e permette ai tecnici IT di dedicarsi ad attività ad alto valore aggiunto.

2. Reporting e avvisi

La reportistica per la gestione delle vulnerabilità deve essere solida, efficace ed eseguita in tempo reale. L’ultima parte è estremamente importante: Lo strumento di reporting deve essere in grado di generare report accurati basati sui dati più recenti. Ciò consente a te e al tuo team IT di eseguire le azioni più appropriate per risolvere i problemi.

3. Definire le priorità dei problemi

I migliori strumenti di gestione delle vulnerabilità sono in grado di assegnare una priorità ai problemi in base alla lor gravità. Questo ottimizza le prestazioni del team IT, in quanto ogni tecnico sa esattamente qual è il suo carico di lavoro e quale problema deve risolvere per primo. Se possibile, cerca un fornitore noto per i suoi tempi di risposta rapidi.

4. Rilevamento delle vulnerabilità

La gestione delle vulnerabilità si basa su un approccio IT proattivo. Ciò significa risolvere i problemi rilevati e scansionare continuamente la rete IT per scoprire eventuali punti deboli o vulnerabilità. Ricercando attivamente le vulnerabilità, l’azienda può essere in grado di anticipare i rischi emergenti, adattare le difese di conseguenza e mantenere il proprio vantaggio competitivo.

I 10 migliori strumenti di gestione delle vulnerabilità per i professionisti IT

Tutti i dati delle valutazioni su G2 e Capterra sono aggiornati ad aprile 2024.

1. Syxsense

Syxsense è una piattaforma automatizzata per endpoint e vulnerabilità che riduce l’onere di gestione e allo stesso tempo migliora la sicurezza. La sua soluzione offre visibilità e controllo degli endpoint con avvisi in tempo reale, prioritizzazione delle vulnerabilità basata sul rischio e un motore di coordinamento intuitivo. Offre inoltre report integrati sulla conformità e sulla sicurezza per i parametri PCI DSS, HIPAA, ISO, SOX e CIS di livello da 1 a 3, tra gli altri.

Syxsense offre attualmente tre livelli di prezzo: Syxsense Enterprise, Syxsense Secure e Syxsense Manage. Tutti i modelli di prezzo includono la visibilità e la gestione degli endpoint e la quarantena degli endpoint.

Leggi una recensione più approfondita delle alternative a Syxsense.

Recensioni di Syxsense su G2

Categoria Valutazione di Syxsense
In generale  4,5 su 5 (77)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 8,8
Qualità del supporto 8,8
Facilità di amministrazione 8,6
Facilità d’uso  8,6

Recensioni di Syxsense su Capterra

Categoria Valutazione di Syxsense
In generale 4,6 su 5 (61)
Facilità d’uso 4,5
Servizio clienti 4,7
Funzionalità 4,5
Rapporto qualità/prezzo 4,6
Probabilità di essere consigliato 89% 

 

2. Arctic Wolf

Arctic Wolf è una soluzione di gestione delle vulnerabilità che consente di scoprire vulnerabilità, analizzare e proteggere il tuo ambiente dai rischi digitali. Lo strumento analizza la rete IT alla ricerca di cinque tipi di vulnerabilità: esecuzione di codice remoto, credenziali hardcoded, denial of service, directory traversal e privilege escalation. Presentato come “esperienza di gestione del rischio guidata da un concierge”, il software ti aiutarà a gestire le priorità e la protezione personalizzata con il tuo team di sicurezza dedicato.

Artic Wolf Managed Risk ha un prezzo basato sul numero di utenti, sensori e server. Tutti i modelli di prezzo includono le tecnologie fondamentali, come l’Artic Wolf Agent, e la raccolta e l’archiviazione illimitata dei dati.

Recensioni di Arctic Wolf su G2

Categoria Valutazione di Arctic Wolf
In generale  4,7 su 5 (142)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 9,6
Qualità del supporto 9,4
Facilità di amministrazione 9,0
Facilità d’uso  9,1

Recensioni di Arctic Wolf su Capterra

Categoria Valutazione di Arctic Wolf
In generale 3,7 su 5 (3)
Facilità d’uso 3,6
Servizio clienti 3,6
Funzionalità 3,6
Rapporto qualità/prezzo 1,5
Probabilità di essere consigliato 60% 

 

3. Tenable Vulnerability Management

Tenable Vulnerability Management è una piattaforma che consente alla tua organizzazione di identificare, dare priorità e rimediare ai rischi informatici nella tua rete IT. La sua soluzione è gestita in cloud e si avvale di Tenable Nessus per fornire una copertura completa delle vulnerabilità con valutazione e reportistica in tempo reale. Il suo strumento di gestione delle vulnerabilità fa parte della piattaforma Tenable One Exposure Management o può essere acquistato come prodotto stand-alone.

Tenable Vulnerability Management offre opzioni di abbonamento annuale da un anno a tre anni.

Recensioni di Tenable Vulnerability Management su G2

Categoria Valutazione di Tenable Vulnerability Management
In generale  4,5 su 5 (100)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 8,4
Qualità del supporto 7,9
Facilità di amministrazione 8,7
Facilità d’uso  8,8 

 

Recensioni di Tenable Vulnerability Management su Capterra

Categoria Valutazione di Tenable Vulnerability Management
In generale 4,7 su 5 (84)
Facilità d’uso 4,6
Servizio clienti 4,3
Funzionalità 4,6
Rapporto qualità/prezzo 4,5
Probabilità di essere consigliato 91% 

4. Qualys VMDR

Qualys VMDR aiuta a misurare, comunicare ed eliminare i rischi per la sicurezza negli ambienti ibridi IT, OT e IoT. Il suo software di gestione delle vulnerabilità consente di misurare i rischi noti e sconosciuti, di dare priorità alle vulnerabilità e di applicare le patch ai dispositivi da qualsiasi luogo.

Qualys rileva continuamente vulnerabilità critiche e configurazioni errate su dispositivi mobili, sistemi operativi e applicazioni in tempo reale.

Recensioni di Qualys VMDR su G2

Categoria Valutazione Qualys VMDR
In generale  4,4 su 5 (162)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 8,6
Qualità del supporto 8,1
Facilità di amministrazione 8,6
Facilità d’uso  8,7 

Recensioni di Qualys VMDR su Capterra

Categoria Valutazione Qualys VMDR
In generale 3,9 su 5 (27)
Facilità d’uso 4,0
Servizio clienti 3,9
Funzionalità 4,1
Rapporto qualità/prezzo 3,9
Probabilità di essere consigliato 70% 

 

5. InsightVM (Nexpose)

InsightVM di Rapid7 ti aiuta a scoprire rapidamente le vulnerabilità attive e a stabilire le priorità per intervenire. Oltre a fornire una visibilità completa delle risorse IT, InsightVM consente di porre rimedio in modo proattivo alle falle di sicurezza rilevate attraverso un’unica console. Altre caratteristiche includono agenti endpoint leggeri, dashboard in tempo reale, punteggi di rischio attivi, feed di minacce integrati e valutazioni dei criteri.

InsightVM si integra con oltre 40 applicazioni aziendali, tra cui insightIDR, Splunk e ServiceNow.

Recensioni di InsightVM (Nexpose) su G2

Categoria Valutazione di InsightVM (Nexpose)
In generale  4,4 su 5 (76)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 9,3
Qualità del supporto 7,9
Facilità di amministrazione 9,0
Facilità d’uso  8,8 

Recensioni di InsightVM (Nexpose) su Capterra

Categoria Valutazione di InsightVM (Nexpose)
In generale 4,4 su 5 (17)
Facilità d’uso 3,8 
Servizio clienti 3,6
Funzionalità 4,3
Rapporto qualità/prezzo 4,0
Probabilità di essere consigliato 75% 

 

6. Automox

Automox offre una soluzione di rilevamento delle vulnerabilità end-to-end. Il suo strumento consente di identificare e segnalare varie vulnerabilità informatiche. Il Vulnerability Sync riunisce in un’unica dashboard due funzioni critiche: il rilevamento e la correzione delle vulnerabilità. Utilizza i dati di rilevamento di CrowdStrike, Tenable e Qualys che possono essere facilmente caricati nel sistema Automox.

Automox Vulnerability Scan può essere utilizzato per applicare patch, configurare, gestire e controllare sistemi Windows, macOS e Linux.

Scopri come Automox si posiziona rispetto a NinjaOne o leggi una recensione più approfondita delle alternative ad Automox.

Recensioni di Automox su G2

Categoria Valutazione di Automox
In generale  4,5 su 5 (68)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 9,4
Qualità del supporto 9,1
Facilità di amministrazione 9,1
Facilità d’uso  9,1

Recensioni di Automox su Capterra

Categoria Valutazione di Automox
In generale 4,8 su 5 (71)
Facilità d’uso 4,8
Servizio clienti 4,8
Funzionalità 4,5
Rapporto qualità/prezzo 4,8
Probabilità di essere consigliato 93%

7. VulScan

VulScan offre una scansione completa e automatizzata delle vulnerabilità. Consente al tuo reparto IT di individuare e dare priorità ai punti deboli che gli hacker potrebbero sfruttare, garantendoti la tranquillità di gestire la tua azienda senza preoccupazioni. È un prodotto di RapidFire Tools, una società di Kaseya.

VulScan è in grado di gestire ambienti di rete multipli su scala, in modo da poter gestire reti illimitate di qualsiasi dimensione, in qualsiasi momento. Si presenta come una soluzione di scansione delle vulnerabilità che funziona all’interno e all’esterno delle reti gestite.

Recensioni di VulScan su G2

Categoria Valutazione di VulScan
In generale  4,2 su 5 (52)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 8,5
Qualità del supporto 8,7
Facilità di amministrazione 8,2
Facilità d’uso  8,7

Recensioni di VulScan su Capterra

Categoria Valutazione di VulScan
In generale 4,0 su 5 (9)
Facilità d’uso 4,1
Servizio clienti 4,2
Funzionalità 3,4
Rapporto qualità/prezzo 4,2
Probabilità di essere consigliato 71% 

 

8. IBM Security QRadar EDR

IBM Security QRadar EDR consente di proteggere gli endpoint dagli attacchi informatici, di rilevare comportamenti anomali e di porre rimedio quasi in tempo reale. La sua soluzione di rilevamento e risposta degli endpoint utilizza un approccio più completo alla gestione delle vulnerabilità, aiutandoti a prendere decisioni più informate sulla tua sicurezza informatica con i suoi storyboard di visualizzazione degli attacchi.

Le caratteristiche del prodotto includono un assistente informatico, strategie di rilevamento personalizzate, prevenzione dei ransomware e alberi comportamentali. Tutti questi elementi costituiscono uno strumento EDR completo che ti aiuterà a recuperare il pieno controllo su tutte le attività degli endpoint e delle minacce.

Recensioni di IBM Security QRadar EDR su G2

Categoria Valutazione di IBM Security QRadar EDR
In generale  4,2 su 5 (37)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 8,9
Qualità del supporto 8,0
Facilità di amministrazione 8,3
Facilità d’uso  8,4

Recensioni su IBM Security QRadar EDR su Capterra

Categoria Valutazione di IBM Security QRadar EDR
In generale 4,5 su 5 (30)
Facilità d’uso 4,5 
Servizio clienti 4,3
Funzionalità 4,5
Rapporto qualità/prezzo 4,3
Probabilità di essere consigliato 85%

 

9. SanerNow

SanerNow fornisce diversi strumenti per la scansione, il rilevamento delle vulnerabilità, l’analisi e la correzione degli aggiornamenti tramite patch. Si tratta di una piattaforma completa per la sicurezza degli endpoint che consente al reparto IT di identificare costantemente le vulnerabilità e di comprendere i rischi potenziali della rete IT. La sua soluzione vi aiuta a rispettare i parametri normativi, come PCI, HIPAA, NIST 800-53 e NIST 800-171.

Secondo il suo sito web, SanerNow include oltre 100.000 controlli e più di 150 patch native e di terze parti.

Recensioni di SanerNow su G2

Categoria Valutazione di SanerNow
In generale  4,4 su 5 (45)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 9,1
Qualità del supporto 8,9
Facilità di amministrazione 9,0
Facilità d’uso  8,6

Recensioni di SanerNow su Capterra

Categoria Valutazione di SanerNow
In generale 4,5 su 5 (29)
Facilità d’uso 4,4 
Servizio clienti 4,6
Funzionalità 4,6
Rapporto qualità/prezzo 4,5
Probabilità di essere consigliato 89% 

 

10. NinjaOne

NinjaOne è una potente soluzione per la gestione e la riduzione del rischio delle vulnerabilità che riduce al minimo l’esposizione alle debolezze della sicurezza attraverso il monitoraggio in tempo reale, gli avvisi e una solida automazione. Lo strumento consente di identificare e risolvere rapidamente i problemi di patching e configurazione degli endpoint in tutti i dispositivi Windows, macOS e Linux da un’unica interfaccia a visualizzazione centralizzata.

NinjaOne crede nel monitoraggio proattivo dei dispositivi e supporta i team IT con funzionalità aggiornate di patching e scripting zero-touch. Realizzata da un team con un’esperienza combinata di oltre un secolo nella gestione dell’IT, la gestione delle vulnerabilità di NinjaOne consente di ottenere una visibilità a 360 gradi sull’intero patrimonio IT da un’unica console intuitiva, facile da implementare, usare e padroneggiare.

Secondo le recensioni degli utenti, il 100% dei clienti di NinjaOne ha ottenuto una conformità totale delle patch entro pochi mesi dall’utilizzo della soluzione.

Recensioni di NinjaOne su G2

Categoria Valutazione di NinjaOne
In generale  4,8 su 5 (1,092)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 9,6
Qualità del supporto 9,4
Facilità di amministrazione 9,3
Facilità d’uso  9,3

Recensioni di NinjaOne su Capterra

Categoria Valutazione di NinjaOne
In generale 4,8 su 5 (204)
Facilità d’uso 4,8
Servizio clienti 4,8
Funzionalità 4,5
Rapporto qualità/prezzo 4,7
Probabilità di essere consigliato 93%

Identifica e correggi le vulnerabilità di configurazione e di patching anche su vasta scala con NinjaOne.

Programma una prova gratuita di 14 giorni o guarda una demo.

 

Confronto tra le soluzioni di gestione delle vulnerabilità per i professionisti IT (G2)

Categoria Syxsense Arctic Wolf Tenable Vulnerability Management Qualys VMDR InsightVM (Nexpose) Automox VulScan IBM Security QRadar EDR SanerNow NinjaOne
In generale  4,5 su 5 (77) 4,7 su 5 (142) 4,5 su 5 (100) 4,4 su 5 (162) 4,4 su 5 (76) 4,5 su 5 (68) 4,2 su 5 (52) 4,2 su 5 (37) 4,4 su 5 (45) 4,8 su 5 (1.102)
Il prodotto è stato un buon partner per la collaborazione? 8,8 9,6 8,4 8,6 9,3 9,4 8,5 8,9 9,1 9,6
Qualità del supporto 8,8 9,4 7,9 8,1 7,9 9,1 8,7 8,0 8,9 9,4
Facilità di amministrazione 8,6 9,0 8,7 8,6 9,0 9,1 8,2 8,3 9,0 9,3
Facilità d’uso  8,6 9,1 8,8  8,7  8,8  9,1 8,7 8,4 8,6 9,3

Confronto tra le soluzioni di gestione delle vulnerabilità per i professionisti IT (Capterra)

Categoria Syxsense Arctic Wolf Tenable Vulnerability Management Qualys VMDR InsightVM (Nexpose) Automox VulScan IBM Security QRadar EDR SanerNow NinjaOne
In generale 4,6 su 5 (61) 3,7 su 5 (3) 4,7 su 5 (84) 3,9 su 5 (27) 4,4 su 5 (17) 4,8 su 5 (71) 4,0 su 5 (9) 4,5 su 5 (30) 4,5 su 5 (29) 4,8 su 5 (204)
Facilità d’uso 4,5 3,6 4,6 4,0 3,8  4,8 4,1 4,5  4,4  4,8
Servizio clienti 4,7 3,6 4,3 3,9 3,6 4,8 4,2 4,3 4,6 4,8
Funzionalità 4,5 3,6 4,6 4,1 4,3 4,5 3,4 4,5 4,6 4,5
Rapporto qualità/prezzo 4,6 1,5 4,5 3,9 4,0 4,8 4,2 4,3 4,5 4,7
Probabilità di essere consigliato 89%  60%  91%  70%  75%  93% 71%  85% 89%  93%

Scegliere il miglior strumento di gestione delle vulnerabilità

La scelta del giusto strumento di gestione delle vulnerabilità è fondamentale per mantenere una sicurezza solida e proteggere l’organizzazione da potenziali minacce. Come già detto, non esiste uno strumento “perfetto” per tutte le aziende, ma potrai scegliere quello giusto considerando attentamente le tue esigenze e il tuo ambiente. Ti stai concentrando sui dispositivi di rete, sulle applicazioni o su entrambi? Hai bisogno di uno strumento per i sistemi on-premise, per gli ambienti basati su cloud o per entrambi? In che misura lo strumento si integra con l’infrastruttura di sicurezza esistente?

Prendi una decisione basandoti su cosa vuoi che faccia il tuo strumento di gestione delle vulnerabilità e sul tuo budget IT complessivo. Fare queste valutazioni ti aiuterà a sapere di cosa hai bisogno quando ti troverai a parlare con i fornitori di soluzioni per la gestione delle vulnerabilità.

 

 

Passi successivi

La creazione di un team IT efficiente ed efficace richiede una soluzione centralizzata che funga da principale strumento per la fornitura di servizi. NinjaOne consente ai team IT di monitorare, gestire, proteggere e supportare tutti i dispositivi, ovunque essi si trovino, senza la necessità di una complessa infrastruttura locale.

Per saperne di più su NinjaOne Endpoint Management, fai un tour dal vivo, o inizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

Ti potrebbe interessare anche

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.

Inizia la tua prova di 14 giorni del software di patch management classificato al primo posto

Nessuna carta di credito richiesta, accesso completo a tutte le funzioni

Termini e condizioni NinjaOne

Cliccando sul pulsante “Accetto” qui sotto, dichiari di accettare i seguenti termini legali e le nostre condizioni d’uso:

  • Diritti di proprietà: NinjaOne possiede e continuerà a possedere tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi allo script (compreso il copyright). NinjaOne ti concede una licenza limitata per l’utilizzo dello script in conformità con i presenti termini legali.
  • Limitazione d’uso: Puoi utilizzare lo script solo per legittimi scopi personali o aziendali interni e non puoi condividere lo script con altri soggetti.
  • Divieto di ripubblicazione: In nessun caso ti è consentito ripubblicare lo script in una libreria di script appartenente o sotto il controllo di un altro fornitore di software.
  • Esclusione di garanzia: Lo script viene fornito “così com’è” e “come disponibile”, senza garanzie di alcun tipo. NinjaOne non promette né garantisce che lo script sia privo di difetti o che soddisfi le tue esigenze o aspettative specifiche.
  • Assunzione del rischio: L’uso che farai dello script è da intendersi a tuo rischio. Riconosci che l’utilizzo dello script comporta alcuni rischi intrinseci, che comprendi e sei pronto ad assumerti.
  • Rinuncia e liberatoria: Non riterrai NinjaOne responsabile di eventuali conseguenze negative o indesiderate derivanti dall’uso dello script e rinuncerai a qualsiasi diritto legale o di equità e a qualsiasi rivalsa nei confronti di NinjaOne in relazione all’uso dello script.
  • EULA: Se sei un cliente NinjaOne, l’uso dello script è soggetto al Contratto di licenza con l’utente finale (EULA) applicabile.