Che cos’è la gestione delle vulnerabilità? Come ridurre le vulnerabilità

migliori software di patch management

La gestione delle vulnerabilità dovrebbe essere una delle massime priorità delle organizzazioni, soprattutto all’interno dei loro ambienti IT. Skybox Security riporta che “le vulnerabilità sono più che triplicate negli ultimi dieci anni”. A fronte di questo aumento esponenziale, i ricercatori segnalano anche che la criminalità informatica si è continuamente evoluta ed è diventata una minaccia più complessa. La gestione delle vulnerabilità mira ad affermare un livello di controllo su questo problema sempre presente nello spazio IT.

Differenza tra minaccia, vulnerabilità e rischio

Minaccia, vulnerabilità e rischio sono termini comunemente confusi nell’ambito della sicurezza informatica, ma ognuno di essi si riferisce a componenti diverse degli attacchi informatici.

Una minaccia è qualsiasi cosa nello spazio IT che possa danneggiare o distruggere un asset o interrompere la vita digitale. Una vulnerabilità è una debolezza o una lacuna riscontrata all’interno di un programma, un sistema o un processo che può essere sfruttata da una minaccia. Il rischio è la probabilità o il potenziale di perdita, danno o danneggiamento se una minaccia sfrutta con successo una vulnerabilità esistente.

Il rischio si verifica quando minacce e vulnerabilità si intersecano.

Che cos’è la gestione delle vulnerabilità?

La gestione delle vulnerabilità è il processo di identificazione, valutazione, gestione, mitigazione e rimedio delle vulnerabilità nell’ambiente IT dell’organizzazione.

Le principali categorie di vulnerabilità esistenti nella tecnologia sono le vulnerabilità fisiche, le vulnerabilità basate sul personale, le vulnerabilità di configurazione e le vulnerabilità delle applicazioni.
Con un solido processo di gestione delle vulnerabilità in atto, è possibile gestire efficacemente tutte e quattro le categorie di vulnerabilità.

Che cos’è la gestione delle vulnerabilità basata sul rischio?

Poiché è estremamente difficile affrontare tutte le vulnerabilità presenti nell’ambiente IT, è importante stabilire le priorità delle vulnerabilità più importanti da proteggere. La gestione delle vulnerabilità basata sul rischio è una strategia di cybersecurity che valuta le vulnerabilità per determinare quali rappresentano il rischio maggiore e rimediare prima quelle.

Perché è necessaria la gestione delle vulnerabilità?

La gestione delle vulnerabilità è necessaria per garantire la sicurezza della rete aziendale. Un processo di gestione delle vulnerabilità consente di individuare e identificare i possibili punti deboli nei programmi o nelle configurazioni e quindi di monitorarli o porvi rimedio. L’obiettivo principale della gestione delle vulnerabilità è ridurre il rischio per l’organizzazione. Si tratta di un approccio proattivo alla cybersicurezza, che consente una maggiore protezione dell’ambiente IT.

Come funziona il software di gestione delle vulnerabilità

Il software di gestione delle vulnerabilità funziona con una scansione per identificare e correggere le vulnerabilità IT. Possiede molte funzioni essenziali per monitorare o risolvere efficacemente i punti deboli della rete e dei programmi aziendali. Le tre caratteristiche principali di questo software sono:

Rilevamento e scoperta delle risorse

Tutti i tipi di risorse IT comportano un livello di rischio per la sicurezza dell’azienda. Tenere traccia di tutte queste risorse all’interno dell’organizzazione consente di conoscere meglio il livello di protezione di cui l’organizzazione potrebbe avere bisogno e di avere maggiore visibilità sui vari problemi di sicurezza che potrebbero esistere.

Rilevamento e valutazione delle vulnerabilità

Questa funzione esegue una scansione della rete e delle applicazioni per individuare eventuali vulnerabilità di sicurezza che potrebbero essere sfruttate. Lo strumento di valutazione delle vulnerabilità utilizza quindi i dati raccolti da queste scansioni per generare un rapporto e fornire suggerimenti per la correzione. Veracode ha rilevato che più queste scansioni vengono eseguite, più velocemente le vulnerabilità vengono corrette.

Monitoraggio in tempo reale

Il monitoraggio continuo e in tempo reale consente di accedere rapidamente a informazioni aggiornate sulla sicurezza degli asset. Queste informazioni consentono al software di gestione delle vulnerabilità di identificare rapidamente le impostazioni o i comportamenti che sembrano rischiosi e di reagire di conseguenza.

Come ridurre le vulnerabilità dell’ambiente IT

Molte vulnerabilità possono essere facilmente affrontate utilizzando altri strumenti oltre al software di gestione delle vulnerabilità. Per garantire che l’organizzazione disponga delle risorse necessarie per gestire le vulnerabilità inevitabili, è necessario adottare misure di protezione preventiva delle risorse per ridurne i punti deboli. Sono molti i modi in cui è possibile ridurre le vulnerabilità informatiche:

Gestione delle patch

Ponemon riporta che il 60% delle violazioni della sicurezza coinvolge vulnerabilità non patchate. Il patching è un metodo utilizzato per rimediare alle vulnerabilità di programmi, applicazioni e software. Il software di gestione delle patch può aiutare a tenere traccia delle nuove patch, di quelle applicate e del fatto che le patch siano state applicate correttamente agli endpoint.

Protezione degli endpoint

L’hardening degli endpoint si concentra sul rafforzamento degli endpoint in modo che siano protetti dagli attacchi. Questi endpoint possono includere il sistema operativo (OS), gli account, la rete, le applicazioni e il browser. Consulta la nostra Lista di controllo per l’hardening degli endpoint per avere consigli pratici su come rafforzare le tue risorse.

Modifiche alla configurazione

A volte possono esserci delle falle in un sistema informatico o nelle impostazioni predefinite che possono esporre l’organizzazione a un attacco. In queste circostanze, la regolazione delle impostazioni e delle configurazioni può contribuire ad aumentare la protezione e la sicurezza di un sistema e a ridurre al minimo il rischio potenziale associato alle falle.

Gestione delle password

La gestione efficace delle password consente di impedire l’accesso non autorizzato alla rete. L’applicazione di MFA e 2FA aggiunge un ulteriore livello di protezione. Tenere i fautori delle minacce fuori dall’ambiente IT è uno dei primi passi da compiere per ridurre le vulnerabilità.

Monitoraggio della rete

Il monitoraggio della rete offre all’azienda visibilità su ciò che accade nella rete, aumentandone la sicurezza. È possibile utilizzare un software per avvisare l’utente in caso di attività insolite o di compromissione di qualche dispositivo. Ciò consente di intervenire rapidamente con una risposta efficace a una minaccia alla sicurezza.

L’importanza della gestione delle vulnerabilità

I fautori delle minacce tentano continuamente di sfruttare le vulnerabilità presenti negli ambienti IT. Anche se la gestione di queste vulnerabilità informatiche può richiedere molto tempo e molti sforzi, è essenziale per la sicurezza di un’organizzazione. Un’efficace gestione delle vulnerabilità costituisce una base solida e certa per la sicurezza informatica dell’organizzazione.

Passi successivi

La creazione di un team IT efficiente ed efficace richiede una soluzione centralizzata che funga da principale strumento di erogazione dei servizi. NinjaOne consente ai team IT di monitorare, gestire, proteggere e supportare tutti i dispositivi, ovunque essi si trovino, senza la necessità di una complessa infrastruttura locale.

Scopri di più su NinjaOne Endpoint Management, fai un tour dal vivoinizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

Ti potrebbe interessare anche

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.
Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Inizia una prova gratuita della piattaforma RMM numero 1 su G2

Non è richiesta alcuna carta di credito e si ha accesso completo a tutte le funzionalità.

Termini e condizioni NinjaOne

Cliccando sul pulsante “Accetto” qui sotto, dichiari di accettare i seguenti termini legali e le nostre condizioni d’uso:

  • Diritti di proprietà: NinjaOne possiede e continuerà a possedere tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi allo script (compreso il copyright). NinjaOne ti concede una licenza limitata per l’utilizzo dello script in conformità con i presenti termini legali.
  • Limitazione d’uso: Puoi utilizzare lo script solo per legittimi scopi personali o aziendali interni e non puoi condividere lo script con altri soggetti.
  • Divieto di ripubblicazione: In nessun caso ti è consentito ripubblicare lo script in una libreria di script appartenente o sotto il controllo di un altro fornitore di software.
  • Esclusione di garanzia: Lo script viene fornito “così com’è” e “come disponibile”, senza garanzie di alcun tipo. NinjaOne non promette né garantisce che lo script sia privo di difetti o che soddisfi le tue esigenze o aspettative specifiche.
  • Assunzione del rischio: L’uso che farai dello script è da intendersi a tuo rischio. Riconosci che l’utilizzo dello script comporta alcuni rischi intrinseci, che comprendi e sei pronto ad assumerti.
  • Rinuncia e liberatoria: Non riterrai NinjaOne responsabile di eventuali conseguenze negative o indesiderate derivanti dall’uso dello script e rinuncerai a qualsiasi diritto legale o di equità e a qualsiasi rivalsa nei confronti di NinjaOne in relazione all’uso dello script.
  • EULA: Se sei un cliente NinjaOne, l’uso dello script è soggetto al Contratto di licenza con l’utente finale (EULA) applicabile.