Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Cos’è l’MDM per Apple e iOS?

,
MDM per Apple e iOS blog banner

Secondo la ricerca sul lavoro da casa compiuta su base mensile da Stanford, quasi il 13% dei dipendenti a tempo pieno lavora da remoto, mentre circa il 28% degli altri dipendenti a tempo pieno lavora in modo ibrido, per un totale di circa il 41% della forza lavoro che lavora da remoto almeno per una parte del tempo. Al giorno d’oggi è sempre più frequente che i dipendenti lavorino da remoto, sia utilizzando i dispositivi mobili forniti dall’azienda, sia utilizzando i propri dispositivi mobili in linea con la politica aziendale BYOD (bring your own device).

La mobile device management (MDM) per Apple e iOS è la gestione dei dispositivi mobili Apple utilizzati negli ambienti aziendali. Questa avviene monitorando i dispositivi Apple remoti, tracciandone la posizione e le attività e proteggendoli attraverso configurazioni, configurazione e applicazione di policy e altro ancora. Tutti questi compiti vengono svolti da remoto e dietro le quinte, in modo che non abbiano praticamente nessun impatto sull’esperienza dell’utente.

Come funzionano l’MDM Apple e l’MDM iOS

Principali funzioni e caratteristiche dell’MDM per Apple e iOS:

Gestione del dispositivo

La prima funzione dell’MDM per Apple e iOS, necessaria per una gestione efficace dei dispositivi, è la registrazione degli utenti che utilizzano i dispositivi Apple e dei dispositivi stessi. La registrazione del dispositivo avviene in genere manualmente o automaticamente e sono disponibili tre tipi di registrazione:

  1. La registrazione automatica del dispositivo consente di aggiungere un nuovo dispositivo all’MDM e prevede una configurazione più semplice dal momento in cui l’organizzazione riceve il dispositivo.
  2. La registrazione del dispositivo non automatica avviene invece quando gli utenti iscrivono manualmente il dispositivo e creano un profilo di registrazione per aggiungere il dispositivo allo strumento MDM per Apple e iOS.
  3. I dispositivi mobili iOS possono anche essere aggiunti manualmente all’MDM tramite la registrazione dell’utente. La registrazione dell’utente si utilizza nei casi di policy BYOD, cioè quando è l’utente e non l’azienda a essere proprietario del dispositivo,

La gestione dei dispositivi nell’MDM per Apple e iOS comporta anche il tenere traccia e il monitoraggio dei dispositivi mobili. Il software MDM di Apple può ricevere informazioni sul dispositivo riguardanti lo stato di salute, l’attività, il software e le applicazioni installate e le configurazioni. Queste informazioni consentono un migliore supporto per questi dispositivi mobili.

Gestione delle applicazioni

La gestione delle applicazioni in Apple MDM consente di controllare il modo in cui le app sui dispositivi mobili interagiscono con i dati dell’organizzazione. Le app distribuite e installate da Apple MDM vengono chiamate Managed Apps e, dato che sono state installate tramite l’MDM, avrai un maggiore controllo sulla loro gestione. Questo significa che, attraverso l’MDM, potrai configurare una serie di restrizioni sulle applicazioni o consentire l’esecuzione di determinate funzioni.

Conformità

Garantire che tutti i dispositivi dell’azienda siano conformi ai criteri stabiliti dall’organizzazione è una funzione importante di Apple MDM. La piattaforma Apple MDM può monitorare i dispositivi mobili Apple per verificare se sono in linea con le policy impostate. Se non lo fossero, l’MDM potrebbe intervenire rimuovendo la registrazione dei dispositivi da remoto se il dispositivo o i dati sono a rischio, oppure impostando delle restrizioni.

Esiste un ampio elenco di restrizioni MDM per i dispositivi iOS. Queste restrizioni possono limitare la funzionalità e possono essere supervisionate.

Sicurezza

Le possibilità di cui sopra contribuiscono alla funzione principale dell’MDM per Apple e iOS, che è quella di migliorare la sicurezza dei dispositivi mobili Apple. L’MDM consente alle aziende di registrare i dispositivi Apple, impostare configurazioni sicure da remoto e monitorare la conformità dei dispositivi.

Le restrizioni sui dispositivi danno agli amministratori la possibilità di impedire agli utenti di eseguire determinate azioni sui loro dispositivi mobili. Queste restrizioni possono essere attivate o disattivate, a seconda delle policy impostate dall’organizzazione, oppure nel caso in cui l’utente disponga di determinate autorizzazioni.

Gestire i dispositivi iOS con Apple MDM

il software MDM per Apple e iOS consente di gestire i dispositivi Apple e iOS all’interno degli ambienti IT aziendali. L’MDM per Apple e iOS consente in particolare alle organizzazioni di gestire gli iPhone utilizzati per lavoro e per accedere ai dati aziendali, ma questo non significa che siano gli unici tipi di dispositivi mobili Apple che possono essere gestiti. Apple afferma infatti che “iOS, iPadOS, macOS e tvOS hanno una struttura integrata che supporta la gestione dei dispositivi mobili (MDM)“.

Perché l’MDM per Apple e iOS è importante per le aziende?

L’MDM per Apple e iOS è uno strumento di gestione IT essenziale per le aziende che gestiscono dispositivi Apple. Apple MDM è importante per le aziende per i seguenti motivi:

  • Aumenta i livelli di sicurezza e il controllo
  • Aumenta il grado di visibilità del dispositivo
  • Protegge i dati dell’organizzazione
  • Garantisce il rispetto degli standard di conformità
  • Riduce i costi dei dispositivi e dell’IT
  • Migliora il supporto remoto

3 vantaggi delle soluzioni di gestione dei dispositivi mobili Apple:

L’MDM per Apple e iOS offre numerosi vantaggi alle organizzazioni che devono gestire i dispositivi iOS, tra cui:

1. Una distribuzione efficiente dei dispositivi mobili

L’MDM per Apple e iOS offre una distribuzione zero-touch, che semplifica la distribuzione dei contenuti acquistati e la configurazione dei dispositivi mobili. La distribuzione dei dispositivi è inoltre automatizzata per semplificare e snellire ulteriormente il processo.

2. Configurazione e distribuzione delle applicazioni da remoto

Il software consente inoltre di automatizzare la distribuzione in blocco delle configurazioni dei dispositivi. Utilizzando la funzione Blueprint di Apple, è possibile impostare un profilo di configurazione e applicarlo a dispositivi endpoint designati, come un iPhone o un iPad. Anche le applicazioni possono essere distribuite facilmente ai dispositivi mobili Apple utilizzando la piattaforma MDM per Apple e iOS.

3. Gestione efficace delle restrizioni

La soluzione MDM consente inoltre di impostare alcune restrizioni per i dispositivi Apple registrati all’MDM. Apple fornisce un ampio elenco di restrizioni MDM per i dispositivi iPhone e iPad.

Il software di gestione dei dispositivi mobili esiste solo per i dispositivi Apple?

L’MDM per Apple e iOS è solo una delle soluzioni per la gestione di dispositivi mobili, relativa a uno dei diversi sistemi operativi per i quali è possibile utilizzare l’MDM. Fortunatamente, l’MDM è stato creato anche per altri tipi di OS e può essere utilizzato per un’ampia gamma di dispositivi, compresi quelli Windows e Android.

Se la tua azienda utilizza più tipi di dispositivi, dovrai assicurarti di scegliere altre soluzioni MDM che corrispondano ai tipi di dispositivi presenti nel tuo ambiente IT, come una soluzione MDM per Windows o Android. Gli ambienti IT eterogenei sono una realtà comune, quindi la tua azienda avrà probabilmente bisogno di una soluzione MDM in grado di gestire tutti i tipi di OS presenti all’interno dell’organizzazione.

Proteggi la tua azienda gestendo i dispositivi Apple e iOS

Considerando il modo in cui oggi si lavora nelle aziende e la tipologia di dipendenti, l’MDM per Apple e iOS è essenziale per qualsiasi organizzazione che disponga di dispositivi mobili Apple. Una soluzione software consente una maggiore capacità di gestione dei dispositivi mobili e offre, tra gli altri vantaggi, sicurezza e controllo maggiori.

I dispositivi mobili sono solo uno dei tanti tipi di endpoint utilizzati negli ambienti IT. Per una maggiore visibilità e un più alto livello di sicurezza e controllo, prendi in considerazione la possibilità di abbinare un software MDM a una soluzione di gestione degli endpoint.

Altre risorse MDMore MDM

 

Passi successivi

La creazione di un team IT efficiente ed efficace richiede una soluzione centralizzata che funga da principale strumento per la fornitura di servizi. NinjaOne consente ai team IT di monitorare, gestire, proteggere e supportare tutti i dispositivi, ovunque essi si trovino, senza la necessità di una complessa infrastruttura locale.

Per saperne di più su NinjaOne Endpoint Management, fai un tour dal vivo, o inizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

Ti potrebbe interessare anche

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.

Termini e condizioni NinjaOne

Cliccando sul pulsante “Accetto” qui sotto, dichiari di accettare i seguenti termini legali e le nostre condizioni d’uso:

  • Diritti di proprietà: NinjaOne possiede e continuerà a possedere tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi allo script (compreso il copyright). NinjaOne ti concede una licenza limitata per l’utilizzo dello script in conformità con i presenti termini legali.
  • Limitazione d’uso: Puoi utilizzare lo script solo per legittimi scopi personali o aziendali interni e non puoi condividere lo script con altri soggetti.
  • Divieto di ripubblicazione: In nessun caso ti è consentito ripubblicare lo script in una libreria di script appartenente o sotto il controllo di un altro fornitore di software.
  • Esclusione di garanzia: Lo script viene fornito “così com’è” e “come disponibile”, senza garanzie di alcun tipo. NinjaOne non promette né garantisce che lo script sia privo di difetti o che soddisfi le tue esigenze o aspettative specifiche.
  • Assunzione del rischio: L’uso che farai dello script è da intendersi a tuo rischio. Riconosci che l’utilizzo dello script comporta alcuni rischi intrinseci, che comprendi e sei pronto ad assumerti.
  • Rinuncia e liberatoria: Non riterrai NinjaOne responsabile di eventuali conseguenze negative o indesiderate derivanti dall’uso dello script e rinuncerai a qualsiasi diritto legale o di equità e a qualsiasi rivalsa nei confronti di NinjaOne in relazione all’uso dello script.
  • EULA: Se sei un cliente NinjaOne, l’uso dello script è soggetto al Contratto di licenza con l’utente finale (EULA) applicabile.