Storia di successo

Perché Red Road Networks ha scelto NinjaOne Backup

con Chris Porosky, CEO

Endpoint supportati

800

Con Ninja dal

2016

Azienda

Red Road Networks è un fornitore di servizi IT gestiti negli Stati Uniti, che aiuta le piccole imprese a semplificare l’informatica in un modo da ottimizzare e rafforzare l’intera infrastruttura. Oltre ad offrire servizi gestiti generali, Red Road Networks è specializzato nella fornitura di soluzioni di sicurezza e continuità aziendale per le piccole imprese.

SEDE CENTRALE

Albuquerque, Nuovo Messico, Stati Uniti

Sito web

Red Road Networks è un fornitore di servizi IT gestiti negli Stati Uniti, che aiuta le piccole imprese a semplificare l’informatica in un modo da ottimizzare e rafforzare l’intera infrastruttura. Oltre ad offrire servizi gestiti generali, Red Road Networks è specializzato nella fornitura di soluzioni di sicurezza e continuità aziendale per le piccole imprese. Chris Porosky, CEO di Red Road Networks ed il suo piccolo ma potente team di tecnici gestiscono centinaia di endpoint e forniscono servizi IT d’eccelenza per diverse decine di clienti.

Red Road Networks è un partner di Ninja dal 2016, utilizzando Ninja come soluzione di monitoraggio e gestione remota per supportare i clienti.

« NinjaOne Backup ci permette di controllare con efficacia su cosa stiamo facendo il backup, cosa escludiamo, quanta capacità di trasmissione usiamo e per quanto tempo conserviamo i dati. Ciò ci aiuta a bilanciare le nostre esigenze di protezione dei dati con i costi di archiviazione. ».

Cercando di fare un cambiamento

Nel 2021, Chris e il suo team stavano cercando un’alternativa alla loro soluzione di backup esistente. “Abbiamo usato la soluzione di backup di N-able da prima che si chiamasse GFI MaxBackup”, racconta Chris. “Il prezzo di N-able continuava a salire anno dopo anno, così abbiamo iniziato a cercare un’alternativa e ci siamo imbattuti in Axcient. Axcient ci ha proposto il loro prodotto direct-to-cloud e ci ha offerto un ottimo prezzo, per cui siamo passati a questo prodotto circa un anno fa. Sfortunatamente, Axcient era solo per le immagini, il che non è molto adatto alle stazioni di lavoro e in generale la soluzione sembrava essere ancora in Beta”

“Il nostro account manager Ninja ci ha contattato alla fine dell’estate e ci ha fatto conoscere la nuova soluzione di backup di Ninja. Dato che è integrato nella console Ninja e il prezzo aveva senso, abbiamo deciso di provare la soluzione”, dice Chris.

Perché Red Road Networks ha scelto NinjaOne Backup

Red Road Networks alla fine ha scelto la soluzione di backup di Ninja per sostituire Axcient perché “NinjaOne Backup si integra perfettamente con la stessa piattaforma, quindi è davvero facile da configurare e distribuire. Possiamo tenere sotto controllo lo stato di tutti i nostri backup degli endpoint e ricevere avvisi direttamente nella dashboard RMM in modo da poter risolvere rapidamente i problemi di backup”, ha spiegato Chris. “Non solo, i criteri di backup di Ninja ci danno un sacco di controllo su ciò di cui effettuiamo il backup, ciò che escludiamo, quanta capacità di trasmissione usiamo e per quanto tempo conserviamo i dati, aiutandoci a bilanciare le nostre esigenze di protezione degli stessi con i costi di archiviazione”.

Chris evidenzia altre due ragioni per cui NinjaOne Backup era una buona soluzione per la sua attività di MSP: “Ci piace avere la possibilità di fare il backup solo di file e cartelle; il backup delle immagini non è generalmente adatto alla maggior parte delle stazioni di lavoro e dei computer portatili. Con il backup dei file, possiamo proteggere solo i dati aziendali fondamentali su un endpoint e risparmiare significativamente sui costi di cloud storage. Ci piace anche il fatto che Ninja sia servizio cloud-only e local-only,

con opzioni di storage ibrido. Non vogliamo tenere un apparecchio in loco con i clienti, e il backup nel cloud porta i file fuori sede per una maggiore sicurezza, quindi mentre oggi usiamo solo il backup nel cloud, sappiamo di avere la possibilità di fare il backup in locale con Ninja quando vogliamo”

“Recentemente abbiamo avuto un caso in cui un vicepresidente di uno dei nostri maggiori clienti ha perso un PDF di alcuni dati finanziari piuttosto importanti. Fortunatamente, abbiamo NinjaOne Backup su tutti i dispositivi degli utenti finali, quindi abbiamo potuto fare il backup di quel file. Ho rapidamente fatto il prompt di ripristino dei file in Ninja, individuando il file in oggetto e l’ho ripristinato direttamente sul suo endpoint. Non ho dovuto montare un’immagine nel cloud, trovare il file, scaricarlo e inviarlo via e-mail come si fa con qualsiasi soluzioni di backup. Si tratta di dati sensibili, quindi è fantastico che io possa semplicemente ripristinarli direttamente sul suo endpoint senza mai memorizzare il file in locale”, dice Chris.

Vendere backup ai clienti

“Con il backup dei file, possiamo proteggere solo i dati aziendali fondamentali su un endpoint e risparmiare significativamente sui costi del cloud storage”

Insieme al passaggio a Ninja, Chris ha deciso di aggiornare la struttura dei prezzi di Red Road Network per allinearsi con gli altri MSP della zona, dato che erano passati diversi anni da quando avevano aumentato i prezzi. Per molti dei clienti di Red Road, questo significava un aumento del 20-30% dei costi di servizio. “Uno dei modi in cui l’abbiamo reso più appetibile per i clienti”, dice Chris, “è stato quello di dire a tutti i nostri clienti che stavamo inserendo il backup in tutti i loro piani. come parte dei nostri servizi gestiti, proteggeremo i dati fondamentali su tutte le vostre stazioni di lavoro” Eravamo un po’ sorpresi, ma nessuno ha avuto una cattica reazione. Il valore aggiunto extra della protezione dei dati ha reso l’aumento di prezzo una conversazione davvero facile con i nostri clienti”

Andando avanti, Chris è entusiasta di aggiungere il backup dei server alla sua lista di servizi con le nuove capacità di backup delle immagini di NinjaOne Backup. “Ora che il backup delle immagini non è più in versione Beta, abbiamo intenzione di testarlo e vedere come possiamo sfruttare NinjaOne Backup per i server e possibilmente usare il backup delle immagini anche sulle stazioni di lavoro più importanti”

Altre storie dei clienti

con Rudy Zampieri, Titolare di Area Gui
Con Fabio Finazzi, Amministratore Delegato di Easytech
MSP RMM software by NinjaRMM

Pronto a diventare un Ninja dell’IT?

Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.