Backup SaaS: Guida completa e best practice

SaaS backup blog banner

Il cloud è parte integrante di molte organizzazioni e un numero considerevole di esse utilizza regolarmente applicazioni SaaS durante le operazioni aziendali quotidiane. Tuttavia, non tutte le organizzazioni hanno implementato i backup, il che può creare problemi come eliminazioni impreviste, incidenti di sicurezza o guasti all’hardware.  I fornitori SaaS non risolvono questi problemi, quindi il modo migliore e più semplice per proteggere la propria organizzazione da tempi di inattività e perdite è quello di implementare il backup SaaS. Con una soluzione di backup affidabile, puoi mantenere la tua azienda in perfetta efficienza, assicurandoti il tempo e la tranquillità necessari per concentrarti su altri obiettivi. Se hai un piano di disaster recovery, il backup SaaS dovrebbe farne parte.

Che cos’è il Software-as-a-Service (SaaS)?

Se utilizzi software e applicazioni basati sul cloud, hai utilizzato il Software-as-a-Service (SaaS). In genere offerto in abbonamento, il SaaS funziona vendendo licenze e consentendo agli utenti di accedere ad applicazioni ospitate su server accessibili via web. L’azienda ospitante è responsabile dell’infrastruttura, della manutenzione e degli aggiornamenti del software, lasciandoti libero di utilizzare l’applicazione senza esigere installazioni, riparazioni o risoluzione dei problemi.

Che cos’è il backup SaaS?

Il backup SaaS è un servizio di duplicazione e archiviazione dei dati ospitato sul cloud da un’altra azienda. Invece di affidarsi a dispositivi locali per archiviare tutti i dati creati con il software tradizionale, si paga un servizio di backup su cloud che esegue il backup dei dati creati durante l’utilizzo di un software basato sul cloud, come Microsoft365 o Google Workspace In genere, i dati vengono archiviati su un cloud pubblico, ma è possibile anche una soluzione con server on-premise. Tuttavia, un vantaggio fondamentale dell’archiviazione dei dati sul cloud è che qualsiasi emergenza che si verifichi nella sede dell’organizzazione non influisce sui tuoi backup. Ad esempio, se i backup sono archiviati su un server on-premise, in caso di alluvione i backup andranno persi. I backup SaaS su cloud archiviano più copie dei dati su più server, riducendo il rischio di perdite impreviste.  Sebbene le aziende spesso diano per scontato che i fornitori di SaaS eseguano automaticamente il backup dei dati creati sulle loro piattaforme, in genere non è così. Microsoft non conserva copie aggiuntive dei vostri fogli Excel sui propri server, quindi i dati eliminati accidentalmente o malevolmente non sono recuperabili. Quindi, se si utilizzano applicazioni SaaS, il backup SaaS è uno strumento separato ma essenziale.

L’importanza del backup SaaS

Poiché le organizzazioni si affidano sempre più ai fornitori SaaS per le operazioni aziendali quotidiane, è necessario disporre di un backup SaaS per evitare che incidenti di sicurezza o disastri blocchino le operazioni. Poiché i provider SaaS non proteggono gli utenti da se stessi, è opportuno che le organizzazioni implementino backup automatizzati e coerenti che possano essere utilizzati per ripristinare i dati eliminati involontariamente o in modo doloso.

Quali sono i vantaggi del backup SaaS?

I fornitori di SaaS non sono obbligati a garantire l’integrità dei dati. Assumersi la responsabilità dei propri dati è essenziale sia per le operazioni quotidiane sia per la longevità della propria organizzazione, e ci sono diversi vantaggi fondamentali nell’avere una soluzione di backup SaaS in loco.

  • Dati duplicati: I backup SaaS aggiornati regolarmente garantiscono la disponibilità di copie aggiuntive dei dati in caso di eliminazioni impreviste, danneggiamento dei dati o guasto del sistema. Anche se l’hardware è danneggiato o non funziona, è possibile accedere a copie duplicate dei dati online da qualsiasi computer, rendendo il recupero relativamente veloce e semplice.
  • Processi di backup semplificati e automatizzati: Le buone soluzioni di backup SaaS saranno automatizzate, consentendoti di concentrarti sui tuoi progetti più impegnativi. Invece di aggiungere backup all’elenco delle cose da fare, i backup SaaS si prendono cura di loro stessi. 
  • Scalabilità e flessibilità nella gestione della crescita dei dati: Grazie allo spazio virtuale illimitato, i fornitori di backup SaaS sono in grado di soddisfare le crescenti esigenze dell’azienda nel corso del tempo e, sebbene sia necessario pagare tariffe più elevate per una maggiore quantità di spazio di archiviazione, i costi saranno prevedibili e costanti. Pagare per avere più spazio può essere più conveniente che acquistare altro hardware da utilizzare per i backup.
  • Riduzione degli attacchi: Se subisci un attacco ransomware, ad esempio, la possibilità di accedere ai backup online può aiutarti a evitare il pagamento di un riscatto e a ripristinare rapidamente le operazioni. Se un aggressore cripta i tuoi dati, hai un ricorso affidabile. 
  • Garanzia di continuità aziendale e riduzione dei tempi di inattività: Se hai mai elaborato un contratto per un nuovo cliente, creato una pila di fatture o qualsiasi altro progetto simile, puoi immaginare l’orribile sensazione che si prova se chiudi l’applicazione senza salvare. È molto peggio quando si perde una quantità sostanziale di dati. I backup SaaS assicurano che tutte le informazioni sui clienti, i progetti e gli altri dati possano essere recuperati rapidamente in caso di incidente o di emergenza, garantendo la disponibilità di tutte le informazioni e riducendo al minimo i tempi di inattività dell’azienda.

Le best practice di backup e ripristino dei dati

I backup SaaS richiedono un approccio meno diretto rispetto ai backup manuali su hardware in sede, ma questo non significa che l’intervento umano non sia mai necessario. Sarà comunque essenziale sviluppare una strategia e implementare le best practice di backup SaaS. 

RTO e RPO

La riduzione dei tempi di inattività è uno dei vantaggi più importanti del backup SaaS. Se la propria organizzazione perde o non riesce ad accedere ai dati, non sarai in grado di assistere i clienti e la loro disponibilità ad aspettare è limitata. Ci sono due metriche relative ai tempi di inattività che ogni azienda dovrebbe monitorare: Obiettivo di tempo di ripristino (RTO) e obiettivo di punto di ripristino (RPO). L’RTO indica il tempo necessario per recuperare una perdita di dati prima che l’azienda inizi a risentirne, mentre l’RPO indica la quantità di dati che possono essere persi in un determinato periodo prima che l’azienda ne risenta. Entrambe le metriche sono misurate in termini di tempo: RTO è il tempo di inattività totale tollerabile e RPO è il tempo massimo tra l’ultimo backup completo e la perdita. Quando sviluppi la strategia di ripristino della propria organizzazione, dovrai considerare entrambi questi aspetti.  Parte della tua strategia di ripristino sarà la frequenza dei backup e il tempo di conservazione delle vecchie copie dei dati. Ad esempio, se lavori in un ambiente molto frenetico e il tuo RPO è di 24 ore, dovresti pianificare un backup completo almeno una volta al giorno. È inoltre utile testare il ripristino durante l’elaborazione del piano di recupero. Esegui un ripristino completo per scoprire quanto tempo ci vorrà e consideralo nel contesto del proprio RTO. 

Best practice di ripristino

Per migliorare ulteriormente il tuo piano di ripristino, considera le seguenti best practice.

  • Monitoraggio regolare: Si può sempre migliorare, quindi assicurati di valutare regolarmente le proprie strategie di backup e ripristino per avere la conferma che siano ottimizzate.
  • Test frequenti: È necessario testare regolarmente i backup e, in caso di guasti, affrontarli tempestivamente per evitare che l’organizzazione sia colta impreparata da un’emergenza.
  • Archiviazione multipla: Per ottenere la massima efficacia della propria soluzione di backup SaaS, prevedi sempre di avere almeno due copie di backup dei tuoi dati archiviate in due luoghi separati.

Strategie di sicurezza e conformità del backup

Oltre a non essere responsabili dei tuoi backup, le società SaaS non sono responsabili della sicurezza dei tuoi dati. Questo vale anche per i fornitori di backup SaaS; essi adotteranno misure per proteggere i propri server, ma l’archiviazione dei dati sul cloud comporta lo svantaggio di una superficie di attacco molto ampia per te.  Per garantire la sicurezza dei dati durante la trasmissione e l’archiviazione dei backup, investi in controlli di accesso, firewall e monitoraggio automatico. Soprattutto con l’inasprirsi delle leggi sulla privacy, è importante che i dati siano nelle mani giuste, il che richiede la crittografia dei dati e altre misure di sicurezza. Infine, verifica frequentemente i processi della propria organizzazione per assicurarti che tutti i protocolli di sicurezza siano seguiti in modo coerente. 

Backup su cloud vs backup per applicazioni su cloud

Quando si esaminano gli strumenti di backup è importante ricordare che ci sia una differenza tra il backup su cloud e il backup per le applicazioni basate sul cloud, ovvero il backup SaaS. Il backup su cloud consente alle organizzazioni di eseguire il backup dei dati dai file e dagli endpoint sul cloud, garantendone la sicurezza anche in caso di emergenza fisica. Il backup per le applicazioni basate sul cloud, o Backup SaaS, consente alle organizzazioni di eseguire il backup dei dati delle loro applicazioni basate sul cloud, come Microsoft365. Quindi, sebbene questi due termini siano simili, hanno significati completamente diversi.  Se sei alla ricerca di soluzioni di backup su cloud, NinjaOne può assistere le organizzazioni a migliorare la sicurezza, la conformità e le prospettive di disaster recovery grazie alla suasoluzione di backup su cloud.Questa soluzione di backup può aiutarti a raggiungere gli obiettivi RTO e RPO grazie a un ripristino dei dati rapido e semplice, e sono disponibili sia opzioni ibride che basate sul cloud. Uno dei vantaggi del backup SaaS di NinjaOne è la sua funzione self-service, che consente ai singoli utenti di ripristinare i propri file eliminati accidentalmente. Inoltre, monitora automaticamente l’ambiente e invia avvisi in caso di attività insolite.

Proteggi i tuoi dati con il backup SaaS

Se si utilizzano applicazioni SaaS, è necessario disporre di una soluzione di backup SaaS per garantire che i dati siano sicuri e accessibili. I disastri capitano ogni giorno alle aziende, ma è possibile proteggersi dall’impatto negativo di tempi di inattività eccessivi se si dispone di soluzioni di backup solide ed efficaci incorporate nella propria strategia di ripristino.

Passi successivi

La protezione e la sicurezza dei dati importanti sono una componente vitale di ogni organizzazione. Con NinjaOne Backup puoi proteggere i dati aziendali fondamentali con soluzioni flessibili progettate per la forza lavoro moderna.

Per saperne di più su NinjaOne Backup, fai un tour dal vivo, scarica la nostra Guida all’acquisto di una soluzione di backup o inizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

Ti potrebbe interessare anche

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.
Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Termini e condizioni NinjaOne

Cliccando sul pulsante “Accetto” qui sotto, dichiari di accettare i seguenti termini legali e le nostre condizioni d’uso:

  • Diritti di proprietà: NinjaOne possiede e continuerà a possedere tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi allo script (compreso il copyright). NinjaOne ti concede una licenza limitata per l’utilizzo dello script in conformità con i presenti termini legali.
  • Limitazione d’uso: Puoi utilizzare lo script solo per legittimi scopi personali o aziendali interni e non puoi condividere lo script con altri soggetti.
  • Divieto di ripubblicazione: In nessun caso ti è consentito ripubblicare lo script in una libreria di script appartenente o sotto il controllo di un altro fornitore di software.
  • Esclusione di garanzia: Lo script viene fornito “così com’è” e “come disponibile”, senza garanzie di alcun tipo. NinjaOne non promette né garantisce che lo script sia privo di difetti o che soddisfi le tue esigenze o aspettative specifiche.
  • Assunzione del rischio: L’uso che farai dello script è da intendersi a tuo rischio. Riconosci che l’utilizzo dello script comporta alcuni rischi intrinseci, che comprendi e sei pronto ad assumerti.
  • Rinuncia e liberatoria: Non riterrai NinjaOne responsabile di eventuali conseguenze negative o indesiderate derivanti dall’uso dello script e rinuncerai a qualsiasi diritto legale o di equità e a qualsiasi rivalsa nei confronti di NinjaOne in relazione all’uso dello script.
  • EULA: Se sei un cliente NinjaOne, l’uso dello script è soggetto al Contratto di licenza con l’utente finale (EULA) applicabile.