Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Siti web per servizi gestiti: Il buono, il brutto e il cattivo

,
Beste MSP Website Beispiele

“Il mondo si divide in due categorie di MSP: Quelli con ottimi siti web che attirano lead e quelli che rimangono in attesa”.

– Clint Eastwood (probabilmente)

 

Il mercato dei servizi IT gestiti non è più lo spazio aperto di una volta. Oltre la metà (il 60%, per l’esattezza) dei fornitori di servizi gestiti con cui abbiamo parlato in un recente sondaggio ha descritto il mercato locale dei servizi IT come “molto” o “estremamente” competitivo.

Qual è, secondo te, il modo migliore per distinguersi?

Dovrebbero stare all’angolo della strada con un cartellone che pubblicizza i loro servizi?

Aspetta, forse potrebbero tagliare i prezzi così tanto da perdere soldi ma, perbacco, vincere la vendita!

Ebbene, no.

 

Che la concorrenza sia locale o globale, il moderno MSP deve convincere i potenziali clienti che la loro ricerca è finita, che anche se c’è un oceano di opzioni là fuori, hanno trovato il partner perfetto con le competenze, i servizi e la personalità giusti per loro. Per farlo, il moderno MSP ha bisogno di un veicolo per farsi scoprire, mostrare il proprio valore e lasciare un’impressione duratura. In breve, hanno bisogno di un sito web.  

E non un sito web qualsiasi, ma uno veramente ottimo. Uno che racconti la loro storia. Uno che li fa distinguere. Un messaggio che faccia capire ai potenziali clienti che sono arrivati nel posto giusto e li spinga a fare il passo successivo.

Se i tuoi obiettivi per il 2020 prevedono di guardare oltre le referenze (non che ci sia qualcosa di sbagliato nelle referenze!) e di affidarti al tuo sito web per generare nuovo business, distinguerti dalla massa è più importante che mai.

Ecco come fare e come non fare.

7 cose che faranno risaltare il tuo sito web MSP

Per emergere rispetto alla concorrenza, non è più sufficiente avere un sito web MSP in stile brochure. Prova queste tattiche di facile attuazione per farti notare e per far conoscere la tua azienda in modo importante nel 2020 e oltre.

1) Design compatibile con i dispositivi mobili

Nel 2018, il 58% delle visite ai siti web negli Stati Uniti è stato effettuato da dispositivi mobili.

Proprio così, i dispositivi mobili come smartphone e tablet hanno finalmente superato i computer tradizionali come modalità preferita di navigazione sul web.

Se il tuo sito web non è impostato in modo da essere visualizzato perfettamente su schermi di varie dimensioni, puoi scommettere che i tuoi visitatori andranno a cercare il sito di un concorrente.

Sia che tu utilizzi un costruttore di siti web o che lavori con un team su un design personalizzato, assicurati che il tuo sito sia reattivo, ovvero che si adatti automaticamente alle dimensioni dello schermo e all’orientamento del dispositivo che il visitatore sta utilizzando.

2) Un design a misura di lettore al contempo

Certo, alcuni siti web MSP possono diventare robotizzati (alcuni di quelli più avanzati utilizzano “chatbot” automatizzati!), ma in fin dei conti ogni sito web MSP deve ancora attrarre i visitatori umani.

Ciò significa che devi avere in mente il lettore in ogni decisione progettuale che prendi. Il tuo sito web deve essere piacevole da guardare, facile da leggere e ancora più facile da usare per mettersi in contatto con te per i tuoi servizi.

Non sai da dove cominciare? Prova il vecchio adagio “K.I.S.S.”

Keep it simple, stupid!

Prendiamo ad esempio FunctionOne, che affianca ai colori e alle immagini accattivanti un layout semplice, a pagina singola, e un testo minimale che comunque dice tutto quello che c’è da sapere.

 

 

Tuttavia, semplice non deve sempre significare una sola pagina.

Sul sito web di bitstream, le varie pagine sono ben organizzate e lo scopo di ciascuna è chiaro, il design complessivo è semplice e tutti i contenuti sono di facile lettura.

 

bitstream-it-homepage

 

Continua a leggere per avere dei suggerimenti ed esempi su cosa non fare quando si tratta di impaginare il proprio sito web!

3) Parla la lingua dei potenziali clienti

Ti sveliamo un piccolo segreto: I buoni siti web MSP raccontano la loro storia dal punto di vista dell’MSP; ecco ciò che fanno e perché sono bravi. Ma i grandi siti web MSP hanno un approccio diverso. Raccontano la loro storia dal punto di vista dei potenziali clienti e dei clienti. Ecco cosa stanno cercando e cosa stanno provando a risolvere. Ecco quali sono le cose importanti per loro, come fanno a sapere quando la ricerca è finita e cosa succede dopo.

I potenziali clienti vogliono sapere che li capisci e che puoi aiutarli nel loro percorso. Ricorda: Far parlare di sé non è altrettanto efficace che far parlare di loro.

Tutto inizia con la soluzione dei loro problemi, non solo con le chiacchiere sulla tua competenza (non ancora, comunque). Spesso i potenziali clienti che visitano il tuo sito web potrebbero non sapere quali soluzioni specifiche stanno cercando, ma sono sicuramente consapevoli dei loro problemi.

Mettere in parole le loro difficoltà dimostra che li capisci davvero e che saranno in buone mani se sceglieranno di collaborare con te, proprio come fa Accent Computer Solutions sulla home page del suo sito web.

accent-it-sfide

Non fraintendeteci: anche tu dovresti descrivere i propri servizi! Ma più riesci a posizionarli come soluzioni dirette ai problemi dei clienti, meglio è. Punti bonus se riesci ad usare un linguaggio semplice e a concentrarti meno sulla tecnologia e sulle specifiche, ma più sui risultati. E non dimenticare che i pronomi di seconda persona sono tuoi amici!

Dedicated IT fa un ottimo lavoro in questo senso sulla pagina dei servizi gestiti. Anche il copywriting e le immagini mostrano la loro personalità.

 

dedicated-it

4) Passi successivi chiari e semplici

Non essere timido, i visitatori del sito web vogliono che tu gli dica ciò che devono leggere, guardare o fare dopo.

Ogni singola pagina del tuo sito web deve indicare chiaramente qual è il passo successivo, che si tratti di ottenere maggiori informazioni su una landing page, compilare un modulo per richiedere un preventivo o telefonare.

Anticipare le domande dei visitatori e rispondere in modo proattivo è un segno distintivo di ogni buon sito web. Il sito di ExoSource è un esempio di masterclass. Il flusso del sito da una sezione all’altra ha la stessa progressione naturale di una conversazione iniziale tra un MSP e un potenziale cliente. Il sito guida i visitatori in tutto ciò che c’è da sapere e fa un ulteriore passo avanti rispetto alla maggior parte dei siti web MSP, fornendo un calcolatore interattivo dei prezzi.

 

calcolatore-dei-prezzi-dei-servizi-it

 

Che ti senta a tuo agio nell’elencare i prezzi o meno, l’importante è che tu fornisca ai propri visitatori un percorso chiaro. Far seguire ad ogni informazione chiave un invito ad andare avanti nel sito o a compiere un’azione può aiutare a trasformare il tuo sito web in una macchina per la generazione di lead.

5) Riprova sociale

Abbiamo già parlato di riprova sociale in passato, perché riteniamo che sia un modo relativamente semplice ma potente per fare un’impressione positiva sui visitatori del sito web.

La riprova sociale è un modo per aiutare a convincere i visitatori del sito web che sei un partner affidabile, mostrando loro quante altre persone vi considerano già un partner affidabile.

Utilizzare il potere della riprova sociale sul tuo sito web MSP è facile come includere casi di studio, testimonianze, recensioni, valutazioni o anche semplici citazioni di clienti soddisfatti.

Medicus IT fa un ulteriore passo avanti mostrando il proprio punteggio di soddisfazione dei clienti.

 

6) Contenuti accurati e aggiornati

Non stiamo dicendo che devi avere un blog, anzi, non lo stiamo proprio facendo.

Ci rendiamo conto che alcuni MPS passano ancora più tempo a lavorare nella loro azienda che a occuparsene e semplicemente non hanno il tempo di stare al passo con la creazione e la pubblicazione regolare di contenuti.

Detto ciò, avere un sito ricco di contenuti regolarmente aggiornati (*blog post*) è un modo comprovato per generare più traffico. Se soffri di blocco dello scrittore o non hai i fondi per pagare un freelance, dovresti almeno assicurarti che i contenuti del tuo sito web siano accurati e aggiornati. Questo significa niente messaggi del tipo “Pagina in arrivo!”, niente link a un indirizzo e-mail che non utilizzi più, niente copyright o termini e condizioni scaduti e sicuramente niente prezzi e servizi non aggiornati.

Un sito web che non è stato aggiornato da anni non è solo negativo per Google quando esamina il tuo sito ai fini della SEO, ma è anche fuori luogo per i potenziali clienti che cercano un professionista che mantenga aggiornati i propri servizi.

7) Personalità

I migliori siti web per MSP trovano il modo di fare tutto questo, facendoti sentire come se stessi conoscendo anche le persone che stanno dietro al sito.

L’uniformità di base è un grosso problema tra i siti web per MSP. Molti fornitori utilizzano gli stessi modelli o lavorano con le stesse agenzie. I risultati non sono sempre negativi di per sé, ma in genere non fanno molto per distinguere l’MSP dagli altri concorrenti nei risultati della ricerca.  I migliori siti web per MSP hanno un aspetto e un’atmosfera distinti che riflettono i valori, l’approccio e la personalità unici dell’MSP. Questo è importante.

Perché, se dichiari di essere diverso dalla concorrenza, il sito web dovrebbe rispecchiarlo.

Uno dei nostri esempi preferiti è Nucleus. Non si limitano a “fare meglio l’IT” (come implica la loro homepage), ma fanno anche un sito web MSP migliore. Il loro design e i loro contenuti trasmettono chi sono e cosa offrono con una chiarezza e una sicurezza che mettono in ombra molti concorrenti.

 

7 peccati capitali da evitare a tutti i costi quando si tratta del tuo sito web MSP

La buona notizia (più o meno) è che gli standard sono ancora piuttosto bassi quando si tratta di progettare un buon sito web per MSP.

Puoi metterti in testa al gruppo semplicemente evitando questi sette errori fondamentali, ma incredibilmente comuni!.

1) Blocchi grandi riempiti di testo minuscolo

I nostri stili di vita sempre più frenetici, uniti ai dispositivi mobili che ci permettono di consumare contenuti in movimento, fanno pensare a una cosa: il modo di leggere è cambiato.

I consumatori online di oggi effettuano una scansione. In effetti, il visitatore medio di un sito web legge solo il 20% del contenuto di una pagina.

Cercano informazioni specifiche e non vogliono guadare un blocco di frasi prolisse per trovarle.

Ad esempio, nell’immagine seguente potrebbero esserci ottime informazioni sui servizi e le soluzioni dell’azienda, ma quanto è probabile che un visitatore legga quei lunghi paragrafi per trovarle? Se i visitatori sentono che leggere o navigare in un sito web è un lavoro, lo chiuderanno e cercheranno un’altra opzione più facile da digerire a distanza di un clic.

 

 

Invece, quando scrivi contenuti da utilizzare online, tieni a mente queste strategie:

  • Crea elenchi puntati (come questo!)
  • Utilizza sottotitoli descrittivi e interessanti
  • Scrivi paragrafi e frasi brevi
  • Utilizza lo spazio bianco
  • Metti le informazioni importanti all’inizio delle frasi e dei paragrafi

2) Tipografia difficile da leggere

A parte i muri di testo opprimenti, niente spaventa i visitatori di un sito web come un testo che fa venire il mal di testa quando si cerca di leggerlo.

Non essere quel tipo di persona. Riduci al minimo lo stile (corsivo, grassetto, sottolineatura, ecc.) ed evita combinazioni di colori stridenti o difficili da leggere.

 

 

Oltre ad eliminare lo stile eccessivo e i colori fastidiosi, puoi dare un tocco di classe al design del tuo sito web MSP prestando particolare attenzione alle intestazioni. Assicurati che seguano una chiara gerarchia e che ogni tag di intestazione (H1, H2) sia distinto.

Se ti fidi del tuo istinto per il design, prova a utilizzare caratteri ad alto contrasto e colori accesi per far risaltare le chiamate all’azione (CTA) più importanti.

3) Immagini generiche o di bassa qualità

Odio dirlo, ma lo pensiamo tutti: le immagini di stock generiche fanno sembrare il tuo sito web scadente.

A parte questo, le foto stock generiche non raggiungono nemmeno l’obiettivo di coinvolgere i visitatori del sito web perché, come la foto qui sotto, sono tipicamente non relazionabili.

 

 

Se le immagini generiche sono negative, quelle di bassa qualità lo sono ancora di più.

Lo vediamo sempre con uno dei file di immagine più importanti del sito web di un MSP: il logo.

Spesso questo accade perché il logo è un file vecchio, tramandato da un’epoca passata. Se una riprogettazione totale del logo è fuori questione, rintraccia o ricrea almeno una versione ad alta risoluzione.

4) Eccessivi pop-up

Dobbiamo occuparci dei pop-up, che sembrano essere sempre più diffusi.

Sebbene possano essere efficaci se usati con parsimonia e per un motivo davvero valido, troppi pop-up di chat, vendita e iscrizione all’e-mail possono essere dirompenti e opprimenti.

Fidati di noi: esiste un software che può aiutarti a gestire i pop-up in modo intelligente, in modo che coinvolgano effettivamente i visitatori del tuo sito web invece di spingerli ad abbandonarlo prima ancora di aver visto ciò che hai da offrire. Prova Wisepops o Poptin per creare pop-up belli e contestuali che aiutino a trattenere i visitatori invece di respingerli.

5) Disordine visivo

Proprio come le persone, i siti web hanno bisogno di spazio per respirare.

Il disordine visivo dell’esempio seguente è il risultato di un’eccessiva quantità di design e contenuti in un unico spazio. La mancanza di spazio tra gli elementi costringe l’occhio a saltare da una parte all’altra e rende molto difficile stabilire le priorità ed elaborare le informazioni.

 

 

Elimina il disordine visivo creando più “spazio bianco” (l’area inutilizzata vicino ad un oggetto) attorno a tutti gli elementi che compongono il design del tuo sito web. In caso di dubbio, ricorda che meno è meglio.

6) Disordine mentale

Un concetto più astratto, il disordine mentale è il risultato di un sito web di un MSP che utilizza molte parole che non riescono mai a dire nulla al lettore.

Maggiore è la quantità di contenuti, minore è la probabilità che un visitatore del sito web riesca a leggerli ed elaborarli tutti. E più si privilegiano i contenuti anziché le CTA forti e grafiche, meno si ha la possibilità di ottenere molti contatti dal proprio sito web.

Il modo migliore per determinare se il tuo sito web sta per ingombrare la mente di un lettore con troppe informazioni e poca azione è leggerlo con occhio attento e chiedere: “Direi tutto questo a un potenziale cliente al telefono o durante una riunione?”

Se la risposta è che no, non includeresti qualcosa in una presentazione, allora è il momento di eliminarla dal tuo sito web.

Se il tuo sito web è in linea con la maggior parte delle nostre “7 cose che faranno risaltare il proprio sito web MSP”, è probabile che tu stia evitando di creare confusione mentale.

7) Mancanza di coesione del marchio

Stili diversi all’interno dello stesso sito web possono dare l’impressione di essere disgiunti e poco professionali.

Fortunatamente, la coesione del marchio è facile da infondere con l’aiuto di una guida al marchio che delinea gli stili di design, i caratteri e i colori specifici che dovrebbero essere utilizzati sul tuo sito web. Se non ne hai già uno, quasi tutti i web designer dovrebbero essere in grado di prepararne uno senza problemi.

Quello che non vuoi fare è diventare come questo sito web MSP che manca di coesione nel colore di sfondo, combina troppi stili grafici e implementa persino alcuni loghi di premi che assomigliano molto a pubblicità, tutto nella stessa pagina.

 

 

Desideri altri consigli pratici per costruire un sito web MSP migliore?

Se stai cercando di progettare, o riprogettare, un ottimo sito web per MSP che sia in linea con le cose da fare e da non fare che abbiamo descritto qui, assicurati di dare un’occhiata al nostro articolo ‘Creare il giusto sito web MSP: Come ottenere più visitatori e lead’.

E se sei uno degli MSP che sono talmente impegnati a lavorare nella propria attività da non avere il tempo di pensare all’ottimizzazione del proprio sito web per generare lead, ti consigliamo anche di provare NinjaOne gratuitamente e di ottenere finalmente il software di gestione IT e di rete efficiente e moderno che meriti. 

 

Passi successivi

La creazione di un team IT efficiente ed efficace richiede una soluzione centralizzata che funga da principale strumento per la fornitura di servizi. NinjaOne consente ai team IT di monitorare, gestire, proteggere e supportare tutti i dispositivi, ovunque essi si trovino, senza la necessità di una complessa infrastruttura locale.

Per saperne di più su NinjaOne Endpoint Management, fai un tour dal vivo, o inizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

Ti potrebbe interessare anche

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.

Termini e condizioni NinjaOne

Cliccando sul pulsante “Accetto” qui sotto, dichiari di accettare i seguenti termini legali e le nostre condizioni d’uso:

  • Diritti di proprietà: NinjaOne possiede e continuerà a possedere tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi allo script (compreso il copyright). NinjaOne ti concede una licenza limitata per l’utilizzo dello script in conformità con i presenti termini legali.
  • Limitazione d’uso: Puoi utilizzare lo script solo per legittimi scopi personali o aziendali interni e non puoi condividere lo script con altri soggetti.
  • Divieto di ripubblicazione: In nessun caso ti è consentito ripubblicare lo script in una libreria di script appartenente o sotto il controllo di un altro fornitore di software.
  • Esclusione di garanzia: Lo script viene fornito “così com’è” e “come disponibile”, senza garanzie di alcun tipo. NinjaOne non promette né garantisce che lo script sia privo di difetti o che soddisfi le tue esigenze o aspettative specifiche.
  • Assunzione del rischio: L’uso che farai dello script è da intendersi a tuo rischio. Riconosci che l’utilizzo dello script comporta alcuni rischi intrinseci, che comprendi e sei pronto ad assumerti.
  • Rinuncia e liberatoria: Non riterrai NinjaOne responsabile di eventuali conseguenze negative o indesiderate derivanti dall’uso dello script e rinuncerai a qualsiasi diritto legale o di equità e a qualsiasi rivalsa nei confronti di NinjaOne in relazione all’uso dello script.
  • EULA: Se sei un cliente NinjaOne, l’uso dello script è soggetto al Contratto di licenza con l’utente finale (EULA) applicabile.