Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Come migliorare la gestione degli utenti finali nel 2023

End User Management

Fino a poco tempo fa, i dispositivi utilizzati per lavoro erano accessibili solo in ufficio, il che significava che gli utenti finali di tali dispositivi dovevano recarsi nella rispettiva sede. La gestione degli utenti finali era più semplice perché i dispositivi erano contenuti in un’unica area.

Al giorno d’oggi, le persone possiedono più dispositivi e ne utilizzano molti per lavorare da casa o in viaggio. Nel 2022, è stato riferito che circa un quarto dei dipendenti statunitensi lavora da remoto. La dispersione degli utenti finali può rendere la loro gestione una sfida molto più grande. Le mutevoli esigenze di mobilità e il costante bisogno di un’esperienza fluida per gli utenti finali rendono la loro gestione una componente importante di un ambiente IT ottimale.

La gestione degli utenti finali è fondamentale per qualsiasi organizzazione che utilizza regolarmente la tecnologia o che ha subito una trasformazione digitale. Una gestione degli utenti finali efficace consente alle organizzazioni di avere ambienti IT produttivi e ben funzionanti.

Che cos’è la gestione degli utenti finali?

Tech Target descrive la gestione degli utenti finali come una “delicata danza di strumenti di collaborazione, dispositivi, sicurezza, facilità d’uso e molto altro”. Si tratta di poter gestire le risorse organizzative e controllare l’ambiente degli utenti finali su tali risorse.

La gestione degli utenti finali consiste anche nel trovare un equilibrio tra sicurezza e produttività. Sebbene a volte si possa essere tentati di rinchiudere i dati aziendali e di archiviarli in modo da non renderli vulnerabili, gli utenti finali hanno bisogno di accedere alle informazioni per svolgere le proprie mansioni e eseguire efficacemente il proprio lavoro.

Quando si parla di gestione degli utenti finali, la gestione degli utenti finali e la gestione degli endpoint sono elementi coesi necessari per garantire che, quando gli utenti finali manipolano i dati e lavorano sui dispositivi, l’ambiente IT dell’organizzazione sia protetto, sicuro e funzioni senza problemi.

Impatto di una scadente gestione degli utenti finali

La gestione degli utenti finali può determinare il successo dell’uso della tecnologia sul posto di lavoro. L’intera infrastruttura IT potrebbe essere perfetta, ma con una gestione inadeguata degli utenti, potrebbe facilmente crollare.

Aumento del rischio di criminalità informatica

Gli utenti finali incauti che non sono gestiti o limitati in modo efficace all’interno della tecnologia organizzativa possono creare scompiglio nell’azienda. Se un aggressore entra in possesso delle credenziali di un dipendente che ha accesso illimitato, la criminalità informatica diventa una minaccia e una preoccupazione immediata.

Bassa produttività

Una scadente gestione degli utenti si traduce anche in una minore efficienza e produttività organizzativa. Il tempo è denaro e più tempo viene utilizzato per cercare di gestire gli utenti finali, meno cose vengono fatte.

Frustrazione degli utenti finali

Quando gli utenti non sono gestiti in modo efficace, ciò abbatte non solo il funzionamento dell’ambiente IT nel suo complesso, ma anche gli stessi utenti finali. È importante stabilire dei parametri e informare gli utenti su ciò che sono o non sono autorizzati a fare. Con queste conoscenze sarà molto più facile per gli utenti svolgere i propri compiti.

Conseguenze finanziarie

Una inadeguata gestione e assistenza agli utenti finali determina un’esperienza negativa per gli utenti stessi e una serie di problemi tecnici. Entrambi questi risultati possono influenzare il profitto dell’azienda e avere effetti indesiderati dal punto di vista finanziario.

I 4 motivi per cui è necessario gestire e assistere gli utenti finali

1. La protezione dei dati organizzativi

Uno dei motivi principali per gestire e assistere gli utenti finali è la protezione dei dati dell’organizzazione. Si tratta di dati che riguardano l’intera azienda, fino alle informazioni personali di un dipendente. Azioni come la modifica delle autorizzazioni o delle restrizioni sui dispositivi degli utenti finali, o la formazione degli stessi utenti finali sulle regole dell’ambiente IT, ti aiutano a proteggere i dati e allo stesso tempo ad assecondare gli utenti finali.

2. La rapida risoluzione dei ticket e il rimedio ai problemi

Il ticketing è un modo rapido per gli utenti finali di notificare un problema con un dispositivo nell’ambiente IT della tua azienda. La rapida risoluzione di questi ticket e il rimedio ai problemi associati contribuiscono a un ambiente IT ben funzionante ed a utenti finali soddisfatti e assistiti.

3. L’aumento della produttività

La gestione degli utenti finali, se realizzata in modo efficiente, favorisce la produttività degli utenti finali. È importante mantenere gli utenti entro certi limiti nel tuo ambiente IT, ma assicurati che abbiano accesso a tutte le risorse di cui hanno bisogno e che capiscano quali azioni sono consentite all’interno dell’ambiente IT. Con gli strumenti e le conoscenze giuste, gli utenti finali possono ottenere di più in meno tempo.

4. La creazione di un ambiente IT ottimale

Gli utenti finali sono le persone che gestiscono manualmente le macchine e i dispositivi che fanno parte della tua azienda. La gestione degli utenti finali consente di stabilire un livello di controllo sulla parte più imprevedibile di un ambiente IT. Inoltre, un impegno costante nell’assistere e supervisionare gli utenti finali può contribuire a creare il miglior ambiente tecnologico per la tua organizzazione.

Come il software di gestione degli endpoint aiuta a gestire gli utenti finali

Gli endpoint possono essere la connessione tra l’azienda e gli utenti finali. Un’efficace gestione degli endpoint è di conseguenza un modo per gestire meglio gli utenti finali. Il software di gestione degli endpoint ti aiuta a risolvere questi problemi legati agli utenti finali della tua organizzazione:

Disfunzione o guasto dei dispositivi dell’utente finale

Quando un endpoint funziona in modo inefficiente o smette di funzionare per un utente finale, ciò può causare problemi di produttività e perdita di tempo. Con il software di gestione degli endpoint, è possibile monitorare gli endpoint e tenere traccia della salute dei dispositivi per risolvere i problemi prima che si trasformino in problemi più gravi.

Tempo eccessivo per la risoluzione dei ticket

Cercare di risolvere i ticket degli utenti finali senza alcun contesto è una battaglia persa. Ottieni i dati dell’endpoint in tempo reale allegati a ciascun ticket, in modo da poter indagare su ciò che potrebbe essere andato storto sull’endpoint.

Processi di gestione manuale degli endpoint degli utenti

Invece di andare su ogni singolo dispositivo per aggiornare il software o gestire le configurazioni, il software di gestione degli endpoint può automatizzare queste attività. È inoltre possibile eseguire le attività di gestione degli endpoint degli utenti da remoto tramite il software RMM basato su agenti.

Utilizza il software di gestione degli endpoint di NinjaOne per gestire meglio gli utenti finali

La soluzione di gestione IT unificata di NinjaOne fornisce un software di gestione degli endpoint basato al 100% sul cloud, semplificando la gestione degli utenti finali nella forza lavoro moderna. È inoltre dotato di strumenti automatizzati e offre una visibilità completa dell’ambiente IT. Inizia a migliorare la gestione degli utenti finali e registrati oggi stesso per una prova gratuita.

Passi successivi

La creazione di un team IT efficiente ed efficace richiede una soluzione centralizzata che funga da principale strumento di erogazione dei servizi. NinjaOne consente ai team IT di monitorare, gestire, proteggere e supportare tutti i dispositivi, ovunque essi si trovino, senza la necessità di una complessa infrastruttura locale.

Scopri di più su NinjaOne Endpoint Management, fai un tour dal vivoinizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

Ti potrebbe interessare anche

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.

Termini e condizioni NinjaOne

Cliccando sul pulsante “Accetto” qui sotto, dichiari di accettare i seguenti termini legali e le nostre condizioni d’uso:

  • Diritti di proprietà: NinjaOne possiede e continuerà a possedere tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi allo script (compreso il copyright). NinjaOne ti concede una licenza limitata per l’utilizzo dello script in conformità con i presenti termini legali.
  • Limitazione d’uso: Puoi utilizzare lo script solo per legittimi scopi personali o aziendali interni e non puoi condividere lo script con altri soggetti.
  • Divieto di ripubblicazione: In nessun caso ti è consentito ripubblicare lo script in una libreria di script appartenente o sotto il controllo di un altro fornitore di software.
  • Esclusione di garanzia: Lo script viene fornito “così com’è” e “come disponibile”, senza garanzie di alcun tipo. NinjaOne non promette né garantisce che lo script sia privo di difetti o che soddisfi le tue esigenze o aspettative specifiche.
  • Assunzione del rischio: L’uso che farai dello script è da intendersi a tuo rischio. Riconosci che l’utilizzo dello script comporta alcuni rischi intrinseci, che comprendi e sei pronto ad assumerti.
  • Rinuncia e liberatoria: Non riterrai NinjaOne responsabile di eventuali conseguenze negative o indesiderate derivanti dall’uso dello script e rinuncerai a qualsiasi diritto legale o di equità e a qualsiasi rivalsa nei confronti di NinjaOne in relazione all’uso dello script.
  • EULA: Se sei un cliente NinjaOne, l’uso dello script è soggetto al Contratto di licenza con l’utente finale (EULA) applicabile.