Che cos’è la libreria a nastro virtuale?

Una libreria a nastro virtuale (VTL) è una tecnologia di virtualizzazione dello storage dei dati che emula le librerie a nastro tradizionali. Utilizza lo storage su disco per replicare le funzioni e i processi delle unità a nastro fisiche e delle librerie a nastro.

Le VTL sono utilizzate principalmente dalle organizzazioni che desiderano modernizzare le proprie strategie di gestione dei backup riducendo al minimo le interruzioni. I sistemi di backup tradizionali si basavano su nastri fisici, ma le nuove tecnologie consentono processi di backup e ripristino più rapidi. Le VTL fungono da ponte che consente ai team IT di passare allo storage virtuale mantenendo la compatibilità con i sistemi di backup e ripristino su nastro fisico esistenti.

Come funziona una libreria a nastro virtuale

Il sistema della libreria a nastro virtuale emula una libreria a nastro fisica e consente al software di backup di operare come se scrivesse o leggesse su o da nastri fisici. Una volta avviato il processo di backup, la velocità delle unità a nastro virtuali è maggiore. Se i tecnici devono ripristinare i dati, la libreria a nastro virtuale recupera i dati di backup molto più velocemente dei nastri fisici. Gli utenti possono gestire i nastri virtuali attraverso la libreria a nastro virtuale, consentendo di aggiungere o rimuovere facilmente i nastri secondo le necessità.

I sistemi VTL offrono anche funzioni come la deduplicazione e la compressione, per ridurre le dimensioni dello storage e garantire un uso efficiente della capacità del disco. Inoltre, i dati della libreria a nastro virtuale possono essere esportati su nastri fisici per l’archiviazione fuori sede.

Vantaggi di una VTL

1. Risparmio sui costi

Le librerie a nastro fisiche richiedono costosi supporti a nastro fisici e ampi spazi di archiviazione fisici. Al contrario, le VTL utilizzano lo spazio di archiviazione su disco hardware, che costa meno dei supporti fisici a nastro. Le VTL richiedono inoltre una minore manutenzione, in quanto non hanno parti fisiche.

2. Compatibilità con i sistemi di backup esistenti

Le VTL emulano i dispositivi a nastro tradizionali, e si integrano senza problemi con il software e i processi di backup esistenti. Questo rende le VTL ideali per le organizzazioni che stanno modernizzando la loro infrastruttura di backup, in quanto garantiscono un’interruzione minima.

3. Backup e ripristino più rapidi

L’archiviazione su disco è più veloce di quella su nastri fisici tradizionali. Questo si traduce in tempi di ripristino più rapidi, fondamentali per la continuità aziendale in caso di perdita di dati o guasto del sistema.

4. Replica fuori sede

Le VTL supportano la replica remota che crea un ulteriore livello di disaster recovery e permette di ottenere una maggiore continuità aziendale. Le VTL consentono la creazione di backup offsite, fondamentali nelle strategie di disaster recovery per ridurre i tempi di inattività e proteggere i dati.

5. Funzionalità di deduplicazione

Alcune VTL dispongono di funzioni di deduplicazione che identificano ed eliminano i dati ridondanti. La deduplicazione consente al software di eseguire il backup solo delle modifiche nuove e uniche ai dati. Ciò consente ai processi di backup di utilizzare meno larghezza di banda e, di conseguenza, alle organizzazioni di risparmiare sui costi.

6. Crittografia

Le VTL consentono agli utenti di crittografare i propri dati per proteggere quelli archiviati e quelli in transito. Questo è fondamentale per le organizzazioni che devono rispettare i requisiti di conformità normativa e che quindi hanno bisogno di proteggere le informazioni sensibili.

Implementazione della libreria a nastro virtuale per le aziende

Imitando le tradizionali librerie a nastro ma utilizzando uno storage basato su disco, le VTL offrono una soluzione economica, veloce e sicura, e rappresentano un componente essenziale delle strategie di archiviazione dei dati di un’organizzazione. Le VTL consentono alle organizzazioni di soddisfare le esigenze di protezione dei dati sensibili, garantendo al tempo stesso una protezione dei dati più economica e affidabile e tempi di ripristino più rapidi. L’integrazione della tecnologia VTL nell’infrastruttura di backup dei dati di un’organizzazione migliora in modo significativo i processi di backup e ripristino dei dati.

Passi successivi

La creazione di un team IT efficiente ed efficace richiede una soluzione centralizzata che funga da principale strumento di erogazione dei servizi. NinjaOne consente ai team IT di monitorare, gestire, proteggere e supportare tutti i dispositivi, ovunque essi si trovino, senza la necessità di una complessa infrastruttura locale.

Per saperne di più su NinjaOne Endpoint Management, fai un tour dal vivoinizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

You might also like

Cos’è la crittografia asimmetrica?

Che cos’è una violazione dei dati?

Cos’è l’attacco ransomware WannaCry?

Che cos’è un domain controller?

Che cos’è l’Intelligence sulle minacce informatiche?

Che cos’è un gateway VPN?

Che cos’è il Secure Socket Tunneling Protocol (SSTP)?

Che cos’è un macro virus?

Che cos’è il protocollo S-HTTP (Secure Hypertext Transfer Protocol)?

Che cos’è un software di sicurezza rogue?

Che cos’è il PPTP (Point-to-Point Tunneling Protocol)?

Che cos’è la gestione della conformità? Definizione e importanza

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.

Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Inizia una prova gratuita della piattaforma RMM numero 1 su G2

Non è richiesta alcuna carta di credito e si ha accesso completo a tutte le funzionalità.