Che cos’è la banda larga (broadband)?

La trasmissione dei dati è diventata più efficiente nel corso degli anni grazie ai progressi tecnologici, in particolare con lo sviluppo di larghezze di banda maggiori e di protocolli di trasmissione dati più efficienti. La banda larga è uno dei progressi tecnologici che ha migliorato lo scambio di informazioni. In questo articolo si parlerà di cosa sia la banda larga e del suo impatto sul mondo digitale.

Che cos’è la banda larga?

Per banda larga si intende il tipo di tecnologia di trasmissione dati utilizzata per trasmettere i dati a distanza ad alta velocità. È comunemente utilizzata per fornire Internet ad alta velocità o per permettere scambi di informazioni che richiedono un’enorme quantità di trasmissione di dati.

Come funziona la banda larga?

La banda larga consente la trasmissione di dati ad alta velocità all’interno di una rete, utilizzando varie tecnologie. Offre una connessione “always-on”, che non ti richiede di stabilire una connessione ogni volta che vuoi utilizzare Internet, consentendo download, upload e streaming più rapidi.

Il principio fondamentale della trasmissione dei dati attraverso una rete a banda larga è la conversione delle informazioni digitali in un segnale fisico. Questo segnale viaggerà poi attraverso la rete e tornerà a prendere la forma di informazioni digitali all’altra estremità del processo di comunicazione. Ecco come avviene il processo:

1. Conversione dei dati:

Quando il nostro dispositivo si connette a Internet tramite Wi-Fi o cellulare, traduce le informazioni digitali in onde radio seguendo un protocollo specifico. Questi pacchetti di dati tradotti vengono quindi inviati a un router Wi-Fi per l’accesso alla rete locale o a un ripetitore per la connessione alla rete mobile più larga.

Per le connessioni a banda larga via cavo (come la DSL), i dati vengono convertiti in impulsi elettrici prima di viaggiare attraverso le linee telefoniche. Per le connessioni in fibra ottica, invece, i dati rimangono sotto forma di impulsi luminosi per tutto il percorso.

2. Trasmissione dati:

Il processo che segue avviene quando questi impulsi elettrici o luminosi attraversano un mezzo a banda larga, che può essere uno dei seguenti:

  • Cavi coassiali come quelli utilizzati per i servizi di TV via cavo
  • Linee di servizio dedicate (DSL) che utilizzano le linee telefoniche esistenti ma con frequenze più elevate, adeguate alla trasmissione di dati
  • Fibra ottica che utilizza fibre di plastica o di vetro per trasportare impulsi di luce, per uno scambio di dati più veloce
  • Satelliti in grado di ricevere dati inviati sotto forma di segnali radio

3. Ricezione del segnale:

Il segnale arriva a destinazione e il dispositivo ricevente lo riconverte in informazioni digitali.

4. Distribuzione dei dati:

Infine, i router o i modem che ricevono le informazioni digitali possono ora distribuire i dati ai dispositivi in base ai loro indirizzi IP.

L’impatto della tecnologia a banda larga

La tecnologia a banda larga si è affermata come lo standard nella trasmissione dei dati per velocità, affidabilità e capacità, superando i metodi precedentemente conosciuti come le connessioni dial-up. Videoconferenze, streaming multimediale, trasferimento di file di grandi dimensioni e altro ancora sono solo alcune delle applicazioni che dimostrano l’impatto trasformativo della banda larga. Ha permesso uno scambio di informazioni più rapido e una comunicazione più efficiente, aiutando individui e organizzazioni a connettersi ad alta velocità in tutto il mondo.

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.

Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Inizia una prova gratuita della piattaforma RMM numero 1 su G2

Non è richiesta alcuna carta di credito e si ha accesso completo a tutte le funzionalità.