Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

6 consigli per il reporting dell’help desk in merito alla gestione IT moderna

Reporting dell'help desk

L’help desk può essere una parte fondamentale dell’esperienza di un utente ma può anche aiutare ad aumentare i profitti, soprattutto se funziona in modo efficiente. Secondo quanto riportato da Sitecore, investire nell’help desk consente di triplicare il ritorno sull’investimento. Il reporting dell’help desk è un ottimo strumento utilizzato per individuare i modi per migliorare il suddetto servizio.

Cos’è il reporting dell’help desk?

Il reporting dell’help desk è un sistema di raccolta di metriche, volto all’analisi e alla valutazione del modo in cui migliorare le operazioni dell’organizzazione, attraverso l’uso di un software di creazione dei ticket. Il reporting relativo alle metriche dell’help desk offre una visibilità completa del sistema di creazione dei ticket.

6 consigli per il reporting dell’help desk

1) Generazione di report programmati

Crea i report dell’help desk con una programmazione regolare. A seconda degli obiettivi aziendali, i report possono essere generati su base quotidiana, settimanale o mensile.

Un reporting regolare consente di osservare le prestazioni dell’help desk nel tempo. È possibile individuare i punti deboli, apportare modifiche all’help desk e vedere come tali modifiche influiscono costantemente sull’intero processo.

2) Semplificazione e automazione

Semplifica il processo di reporting dell’help desk. Quanto più è semplice raccogliere informazioni sull’help desk, tanto più velocemente si possono intraprendere azioni per migliorare il processo di assistenza.

L’automazione è fondamentale anche per la buona riuscita del reporting dell’help desk. Maggiori sono le operazioni e il monitoraggio delle metriche automatizzabili, minore è lo sforzo richiesto per svolgere quelle specifiche funzioni. Il monitoraggio e il reporting automatizzati per l’help desk ti consentono di non pensare più a queste attività, in modo da concentrarti sulle azioni da intraprendere in base ai report dell’help desk.

3) Monitoraggio delle principali metriche di reporting

Ogni azienda ha scopi diversi e obiettivi specifici, per cui è essenziale assicurarsi di monitorare le specifiche metriche di reporting fondamentali e pertinenti per la propria attività. Sebbene sia possibile generare automaticamente il reporting dell’help desk, le impostazioni predefinite dei report potrebbero non corrispondere agli obiettivi di un help desk specifico.

Assicurati che le metriche monitorate siano pertinenti al processo di assistenza della tua organizzazione. Le metriche più comuni da valutare includono il numero complessivo di ticket e il costo e il tempo per ticket. Ulteriori dettagli sulle metriche importanti dell’help desk sono forniti più avanti in questo articolo.

4) Raccolta di dati sulla soddisfazione del cliente

La soddisfazione del cliente è uno degli obiettivi principali di un help desk, che si rivolge sia ai clienti sia ai dipendenti. È importante soddisfare entrambi questi gruppi di persone con il servizio fornito.

L’inclusione di dati relativi alla soddisfazione o insoddisfazione dei clienti rispetto alle prestazioni dell’help desk può dare un’idea della sua efficienza e delle possibili aree di miglioramento.

5) Distribuzione dei report

Condividi il report dell’help desk con le persone coinvolte nelle operazioni dell’help desk. Fornisci loro informazioni chiare su ciò che funziona bene e su ciò che è migliorabile.

La trasparenza sulle prestazioni dell’help desk fornisce informazioni accessibili agli altri e consente di aumentare la fiducia all’interno dell’organizzazione. Inoltre, consente ai dipendenti dell’help desk di essere più responsabili dei servizi forniti e di misurarne il successo.

6) Analisi periodica dei report

Un report basato sui dati di una sola settimana non fornisce una visione chiara di come l’help desk è cambiato nel tempo. Per capire come si evolvono i dati, è necessario analizzare costantemente i report dell’help desk.

Valuta le prestazioni dell’help desk con regolarità, in modo da capire come i cambiamenti influiscono su determinate metriche nel tempo.

5 metriche importanti dell’help desk

1) Velocità della prima risposta

Quando un cliente richiede assistenza all’help desk, quanto velocemente riceve una prima risposta alla sua richiesta? Monitorare la velocità delle risposte iniziali permette di conoscere la situazione in modo da poter potenzialmente aumentare la velocità o, se i tempi di risposta aumentano, sapere quando si verificano i problemi.

2) Numero di ticket nuovi/risolti

Il numero di nuovi ticket dell’help desk che arrivano ogni giorno e il numero di ticket risolti forniscono informazioni sulla produttività e sull’efficienza dell’help desk. Il monitoraggio dei tassi di risoluzione dei ticket dell’help desk può aiutarti a capire come funziona quest’ultimo.

3) Tempo di risoluzione dei ticket

Questa metrica indica la velocità con cui l’help desk riesce a trovare una risposta o a risolvere il ticket di un cliente. La misurazione del tempo consente al team di assistenza clienti di rendersi conto della velocità con cui lavora. Quanto più velocemente vengono risolti i ticket, tanto migliori saranno le prestazioni dell’help desk e tanto più soddisfatti saranno i clienti.

4) Entità del backlog

I numerosi ticket che arrivano possono accumularsi rapidamente e creare un backlog: monitorarne l’entità è un’altra metrica che può mostrare l’efficacia dell’help desk e se ci sono ticket che non vengono gestiti rapidamente.

5) Punteggi CSAT

I punteggi CSAT (customer satisfaction, soddisfazione del cliente) servono a misurare la soddisfazione del cliente in merito a un servizio o un’interazione. Gli help desk sono stati creati per soddisfare le esigenze di utenti interni o clienti esterni, quindi è importante che questi gruppi di persone siano soddisfatti del servizio che ricevono. Monitorare questa metrica può fornire una buona panoramica del funzionamento del processo di assistenza nel suo complesso.

Reporting dell’help desk con NinjaOne

Grazie al reporting dell’help desk, è possibile individuare le aree del processo di assistenza che potrebbero essere carenti e migliorare notevolmente l’esperienza complessiva dei clienti. Leggi le procedure consigliate dell’help desk che offrono suggerimenti su come garantire un funzionamento ottimale dell’help desk.

Il software di creazione dei ticket di NinjaOne può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di help desk. Include il reporting dell’help desk con report dettagliati sui ticket e feed delle attività dei ticket, oltre a immagini che consentono di visualizzare i dati dei report a colpo d’occhio. Registrati oggi stesso per una prova gratuita.

Passi successivi

Per gli MSP, la scelta dell’RMM è fondamentale per il successo aziendale. Lo scopo principale di un RMM è di fornire automazione, efficienza e scalabilità in modo che l’MSP possa crescere con profitto. NinjaOne è stato classificato al primo posto nella categoria degli RMM per più di 3 anni consecutivi grazie alla nostra capacità di offrire agli MSP di ogni dimensione una piattaforma veloce, potente e facile da usare.

Per saperne di più su NinjaOne, fai un tour dal vivo o inizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

Ti potrebbe interessare anche

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.

Termini e condizioni NinjaOne

Cliccando sul pulsante “Accetto” qui sotto, dichiari di accettare i seguenti termini legali e le nostre condizioni d’uso:

  • Diritti di proprietà: NinjaOne possiede e continuerà a possedere tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi allo script (compreso il copyright). NinjaOne ti concede una licenza limitata per l’utilizzo dello script in conformità con i presenti termini legali.
  • Limitazione d’uso: Puoi utilizzare lo script solo per legittimi scopi personali o aziendali interni e non puoi condividere lo script con altri soggetti.
  • Divieto di ripubblicazione: In nessun caso ti è consentito ripubblicare lo script in una libreria di script appartenente o sotto il controllo di un altro fornitore di software.
  • Esclusione di garanzia: Lo script viene fornito “così com’è” e “come disponibile”, senza garanzie di alcun tipo. NinjaOne non promette né garantisce che lo script sia privo di difetti o che soddisfi le tue esigenze o aspettative specifiche.
  • Assunzione del rischio: L’uso che farai dello script è da intendersi a tuo rischio. Riconosci che l’utilizzo dello script comporta alcuni rischi intrinseci, che comprendi e sei pronto ad assumerti.
  • Rinuncia e liberatoria: Non riterrai NinjaOne responsabile di eventuali conseguenze negative o indesiderate derivanti dall’uso dello script e rinuncerai a qualsiasi diritto legale o di equità e a qualsiasi rivalsa nei confronti di NinjaOne in relazione all’uso dello script.
  • EULA: Se sei un cliente NinjaOne, l’uso dello script è soggetto al Contratto di licenza con l’utente finale (EULA) applicabile.