Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

Inviando questo modulo, accetto La politica sulla privacy di NinjaOne.

Presentazione delle principali priorità IT per il 2024

, ,
belangrijkste IT-prioriteiten voor 2024

Il panorama tecnologico continua a evolversi di anno in anno e il 2024 non farà eccezione, con grandi cambiamenti previsti nel mondo dell’automazione, una continua attenzione al lavoro da remoto, un aumento delle minacce alla sicurezza informatica e altro ancora. Ma quali saranno le priorità IT per il 2024? Una parte consistente della forza lavoro opera ora da remoto, rendendo necessarie nuove strategie per la protezione dei dati aziendali dagli attacchi informatici e per la gestione dei dispositivi dei dipendenti che possono trovarsi lontano dagli uffici. L’attenzione da dedicare al lavoro a distanza è solo un aspetto delle sfide più ampie che i reparti IT dovranno affrontare. Tra le altre cose, si troveranno a gestire un aumento degli attacchi informatici, maggiori complessità operative e la massiccia presenza di software o hardware obsoleti, tutti fattori che possono ostacolare l’efficienza.

Nel tentativo di comprendere meglio le tendenze, le priorità e le sfide che le organizzazioni IT dovranno affrontare nel 2024, abbiamo collaborato con Omdia, una società indipendente di analisi e consulenza, per condurre un sondaggio tra i responsabili delle decisioni IT e ottenere il loro feedback nel nostro nuovo rapporto “Le principali tendenze IT per il 2024“. In questo studio abbiamo intervistato più di 600 persone in oltre 10 settori per comprendere meglio i loro investimenti nell’infrastruttura IT, le sfide, le iniziative e le priorità IT per il 2024.

Priorità IT per il 2024

Le aziende continuano a evolversi, e l’IT ha spesso il compito di trovare modi per renderle più sicure ed efficienti. Secondo il nostro sondaggio, queste sono le principali priorità IT per il 2024.

Automazione

L’automazione è una priorità assoluta per le aziende di tutto il mondo, indipendentemente dalle dimensioni, dal settore o dall’area geografica in cui operano. In un recente sondaggio, il 41% dei partecipanti ha indicato nell’automazione dei processi IT il proprio obiettivo principale, seguito a ruota dalla sicurezza. La forma di automazione più diffusa è quella del backup e ripristino, con il 57% delle organizzazioni che dispone di soluzioni complesse o completamente implementate e il 27% con soluzioni in fase di implementazione. Altre aree di automazione popolari sono l’accesso remoto, la gestione dei servizi IT (come i service desk o la gestione delle risorse IT), la gestione delle identità e degli accessi e la gestione degli endpoint.
Per quanto riguarda le funzionalità di automazione, il 29% dei partecipanti al sondaggio era già cliente di NinjaOne e il 95% di questi clienti ha riscontrato che le funzionalità di automazione hanno migliorato notevolmente la gestione del tempo dedicato alle attività manuali.

Migliorare la sicurezza

Sebbene l’automazione sia un obiettivo importante per l’infrastruttura e le operazioni, il mantenimento di una solida posizione di sicurezza rimane una priorità IT per il 2024 di importanza fondamentale, dato che gli attacchi informatici continuano ad evolversi. il 35% degli intervistati considera il rafforzamento della sicurezza aziendale come una priorità assoluta in termini di investimenti necessari e il 37% degli intervistati vuole migliorare la propria posizione di sicurezza generale. La sicurezza è particolarmente importante anche per le organizzazioni più piccole.

Oltre a concentrarsi sul miglioramento della sicurezza generale, le organizzazioni stanno dando priorità a una moltitudine di altre operazioni incentrate sulla sicurezza, come la gestione delle vulnerabilità, la conformità delle patch e una migliore gestione degli endpoint. Il 95% dei clienti NinjaOne intervistati ha dichiarato di aver migliorato la conformità delle patch con la piattaforma.

Centralizzare le tecnologie

Attualmente, il 48% delle organizzazioni utilizza più partner tecnologici per le principali funzionalità infrastrutturali e operative. Tuttavia, si prevede che la situazione cambierà nel 2024, con una percentuale che scenderà al 33%, dato che le aziende preferiscono affidarsi a sempre meno fornitori. Questa tendenza è particolarmente evidente nelle organizzazioni più grandi, che in genere si affidano a un insieme più vario e complesso di tecnologie digitali rispetto alle aziende più piccole. Questo spesso si traduce in costi più elevati e in esperienze meno favorevoli per gli utenti. Per esempio, mentre il 51% delle organizzazioni più grandi (con oltre 1.000 dipendenti) utilizza più di quattro soluzioni diverse per l’accesso remoto, l’83% delle organizzazioni più piccole (con meno di 250 dipendenti) utilizza solo da 1 a 3 soluzioni di accesso remoto.

Considerando le pressioni economiche, le aziende si concentreranno sulla riduzione e la centralizzazione degli strumenti e sull’investimento in nuove capacità per ottenere una maggiore efficienza. Ma è importante che i fornitori riconoscano che l’integrazione e la centralizzazione tecnologica non sono solo una misura per risparmiare denaro, ma che contribuiscono anche a migliorare le operazioni e a sostenere i risultati aziendali attesi.

Conclusioni

Questo sondaggio è davvero esemplificativo dei vari cambiamenti a cui l’IT dovrà prepararsi nel prossimo anno e dell’importanza dell’automazione, della sicurezza e di un approccio centralizzato come principali priorità digitali. All’interno di questo report, troverai anche preziose informazioni e possibili soluzioni a queste difficili sfide IT, che ti aiuteranno a iniziare il 2024 in una posizione di vantaggio.

Per saperne di più, scarica gratuitamente il rapporto “Le principali tendenze IT per il 2024”: https://go.ninjaone.com/leading-it-trends-2024

Passi successivi

La creazione di un team IT efficiente ed efficace richiede una soluzione centralizzata che funga da principale strumento di erogazione dei servizi. NinjaOne consente ai team IT di monitorare, gestire, proteggere e supportare tutti i dispositivi, ovunque essi si trovino, senza la necessità di una complessa infrastruttura locale.

Scopri qualcosa in più su NinjaOne Endpoint Management, fai un tour dal vivoinizia la tua prova gratuita della piattaforma NinjaOne.

Ti potrebbe interessare anche

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.

Termini e condizioni NinjaOne

Cliccando sul pulsante “Accetto” qui sotto, dichiari di accettare i seguenti termini legali e le nostre condizioni d’uso:

  • Diritti di proprietà: NinjaOne possiede e continuerà a possedere tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi allo script (compreso il copyright). NinjaOne ti concede una licenza limitata per l’utilizzo dello script in conformità con i presenti termini legali.
  • Limitazione d’uso: Puoi utilizzare lo script solo per legittimi scopi personali o aziendali interni e non puoi condividere lo script con altri soggetti.
  • Divieto di ripubblicazione: In nessun caso ti è consentito ripubblicare lo script in una libreria di script appartenente o sotto il controllo di un altro fornitore di software.
  • Esclusione di garanzia: Lo script viene fornito “così com’è” e “come disponibile”, senza garanzie di alcun tipo. NinjaOne non promette né garantisce che lo script sia privo di difetti o che soddisfi le tue esigenze o aspettative specifiche.
  • Assunzione del rischio: L’uso che farai dello script è da intendersi a tuo rischio. Riconosci che l’utilizzo dello script comporta alcuni rischi intrinseci, che comprendi e sei pronto ad assumerti.
  • Rinuncia e liberatoria: Non riterrai NinjaOne responsabile di eventuali conseguenze negative o indesiderate derivanti dall’uso dello script e rinuncerai a qualsiasi diritto legale o di equità e a qualsiasi rivalsa nei confronti di NinjaOne in relazione all’uso dello script.
  • EULA: Se sei un cliente NinjaOne, l’uso dello script è soggetto al Contratto di licenza con l’utente finale (EULA) applicabile.