Guarda una demo×
×

Guarda NinjaOne in azione!

EDR vs XDR: qual è la differenza?

Nel panorama in continua evoluzione delle minacce informatiche, le aziende devono essere sempre un passo avanti. A tal fine, hanno bisogno di soluzioni di sicurezza efficaci per rilevare e rispondere alle minacce in tempo reale. Due di queste soluzioni che hanno assunto un ruolo importante sono l’Endpoint Detection and Response (EDR) e l’Extended Detection and Response (XDR). Questo post approfondisce il tema dell’EDR e dell’XDR, le caratteristiche di queste soluzioni e le modalità di scelta tra le due.

Che cos’è l’Endpoint Detection and Response (EDR)?

L’Endpoint Detection and Response (EDR) è una tecnologia di cybersecurity che monitora gli eventi degli endpoint e raccoglie dati telemetrici. Le soluzioni EDR forniscono un’analisi in tempo reale dell’attività degli utenti e dei dispositivi, consentendo ai team di sicurezza di rilevare attività dannose, indagare su incidenti sospetti e rispondere rapidamente alle minacce.

Un endpoint può essere qualsiasi dispositivo collegato ad una rete, compresi laptop, smartphone o server. Le soluzioni EDR forniscono un monitoraggio continuo e una risposta alle minacce avanzate per aiutare le organizzazioni a proteggere i propri dati.

Che cos’è l’Extended Detection and Response (XDR)?

L’Extended Detection and Response (XDR) è una soluzione di sicurezza più recente che aumenta le capacità dell’EDR. Raccoglie e pone automaticamente in correlazione i dati su più livelli di sicurezza (endpoint, rete, e-mail, server e sistemi cloud), non solo sugli endpoint. Adottando un approccio più olistico, l’XDR fornisce una visione più completa del panorama delle minacce, consentendo un rilevamento e una risposta più rapidi.

EDR vs XDR: funzionalità

Sia l’EDR che l’XDR offrono funzionalità che possono migliorare in modo significativo la posizione di sicurezza di un’organizzazione. Gli strumenti EDR sono in genere dotati di funzionalità di ricerca delle minacce, analisi comportamentale e valutazione delle vulnerabilità. Possono identificare le attività sospette, analizzarne il comportamento per determinare se sono dannose e valutare la vulnerabilità dell’endpoint a queste minacce.

D’altra parte, XDR non solo incorpora queste funzionalità, ma aggiunge anche l’analisi del traffico di rete, la gestione delle informazioni e degli eventi di sicurezza (SIEM) e le funzionalità di sicurezza del cloud. È in grado di correlare le informazioni provenienti da varie fonti per rilevare con maggiore precisione le minacce complesse. Centralizzando tutti i dati relativi alla sicurezza, XDR fornisce una visione unificata del panorama delle minacce, che può contribuire a risposte più rapide ed efficaci.

EDR vs XDR: come scegliere

La scelta tra EDR e XDR dipende dalle esigenze specifiche dell’organizzazione. Se sei alla ricerca di una soluzione che si concentri sulla sicurezza degli endpoint e disponi già di altre misure di sicurezza, l’EDR potrebbe essere la scelta giusta per te. Offre solide funzionalità per il rilevamento e la risposta alle minacce a livello di endpoint.

Tuttavia, se sei alla ricerca di una soluzione più completa che integri i dati provenienti da più livelli di sicurezza per una migliore visibilità e una risposta più rapida, XDR è più adatto. XDR è particolarmente vantaggioso per le organizzazioni con ambienti IT complessi, in quanto offre una visione più integrata e olistica della postura di sicurezza.

Sicurezza con EDR e XDR

In conclusione, sia l’EDR che l’XDR offrono solide funzionalità di sicurezza. Mentre l’EDR si concentra sulla sicurezza degli endpoint, l’XDR fornisce una panoramica più completa sulla sicurezza integrando i dati provenienti da varie fonti. La scelta tra i due dipende dalle specifiche esigenze di sicurezza e dalla complessità del proprio ambiente IT.

Ricorda che l’obiettivo finale è proteggere la tua organizzazione dalle minacce informatiche. Che si scelga l’EDR o l’XDR, l’importante è assicurarsi che la soluzione scelta sia in linea con la propria strategia di sicurezza e che aiuti a raggiungere tale obiettivo.

Vuoi diventare un Ninja dell’IT?

Scopri come NinjaOne può aiutarti a semplificare le operazioni IT.